Serve una strategia per la sanità

>

Il sindaco Cassì interviene sulla questione relativa allo spostamento” temporaneo” del reparto di otorino da Ragusa a Modica. Il guaio è che non è solo questo il problema ma c’è quello ancora più grave della chiusura del reparto di pediatria.  Purtroppo la notizia è stata tenuta sotto traccia  ma è  fondata e deve farci pensare. Infatti la chiusura non è motivata da spazi mancanti o da riorganizzazione il guaio è che mancano i medici. E allora se il pronto soccorso soffre, il reparto di Otorinolaringoiatria  lo spostiamo a Modica e la Pediatria è chiusa non serve solo tanta  buona volontà. Bisogna intervenire pesantemente. Il sindaco dice bene che  non è tramite comunicati stampa che si risolvono i problemi.  Ritiene invece più opportuno e funzionale manifestare direttamente ai vertici di Asp. Siamo contrari, dice  Cassì, alla scelta di spostare l’Otorinolaringoiatria da Ragusa  a Modica, che fa seguito alla chiusura di Pediatria. Proprio il caso di Pediatria ci lascia diffidenti, continua Cassì,  riguardo alla dichiarata temporaneità di uno spostamento che priva di un ulteriore reparto il principale e più nuovo ospedale della provincia. L’emergenza covid ha reso inevitabile una riorganizzazione dell’Ospedale Giovanni Paolo II, ma oggi attendiamo un ritorno alla normalità che non può ancora essere disatteso. Se, come da più parti viene affermato, ci sono problemi strutturali o addirittura progettuali ad alcune aree del nosocomio, si intervenga per risolverli definitivamente e non con soluzioni tampone, i cui effetti ricadono sulla cittadinanza sotto forma di
gravi disagi”. Noi di Reteiblea siamo d’accordo ma oggi si può anche  pensare ad una strategia diretta, con investimenti comunali, per esempio, nell’incentivare i medici a venire a Ragusa. Sarei più contento di spendere soldi in un piano per la sanità che piuttosto per un piano strategico del turismo,  senza prospettive, motivato solo dalla testardaggine di chi lo avrebbe pensato. Questa è la vera campagna elettorale. Assicurare servizi essenziali vale tantissimi voti.

di Direttore15 Nov 2022 00:11