Cassì stasera a Teleiblea.

>

Peppe Cassì minimizza !  La sentenza del Tar sulla questione della Teknè non  fa paura. Ma non c’è dubbio che se si dovrà approvare il progetto di un centro commerciale nell’area detta del Parco Urbano sfuma l’idea di creare a  Ragusa una specie di Central Park  o del Valentino  e così via. Vedremo come va a finire Intanto il sindaco sarà a Teleiblea questa sera per chiarire le posizioni dell’amministrazione sia sul piano regolatore che  appunto sulla Tekne .

Vi proponiamo intanto il comunicato stampa sulla questione.
“Il TAR Sicilia, Sezione Staccata di Catania, con sentenza n. 2990/2022 ha rigettato il ricorso presentato dal Comune di Ragusa avverso il provvedimento regionale di non approvazione parziale della variante al PRG adottata dal Consiglio Comunale
con delibera del 11-3-2018 (sotto la precedente Amministrazione), ritenendo che l’ampiezza delle previsioni contenute nella variante presupponesse una revisione del Piano.
Con sentenza n. 2992/2022 stessa data e medesimo Collegio, il TAR ha accolto il
ricorso proposto dalla società Teknè per l’annullamento del provvedimento comunale
che aveva disposto che il piano di lottizzazione presentato dalla suddetta società
dovesse essere rimodulato secondo una diversa interpretazione del vigente PRG e
quindi con riduzione dei volumi commerciali.
Il TAR ha accolto il ricorso, sia pur nei limiti evidenziati nella sentenza medesima, e
cioè asserendo di non poter pronunciarsi sulla fondatezza e sulla congruità del piano
di lottizzazione, attesa l’evidente complessità della valutazione discrezionale che
connota il relativo atto di approvazione.
Pertanto, il TAR ha dichiarato l’obbligo del Comune di rideterminarsi entro il
termine di 90 giorni dalla comunicazione della sentenza.
Il TAR ha, inoltre, rigettato la domanda risarcitoria della società Teknè”.

di Direttore17 Nov 2022 19:11