Sei settimane da ricordare!!!

>
In verità erano solo 3 le settimane da raccontare agli amici tornando dal mare ma noi facciamo riferimento alle 6 settimane intense del tour di fine legislatura che stanno effettuando Musumeci con i suoi fedelissimi nel tentativo di convincere i Siciliani della bonta del suo governo. Certo bisognava pensarci un pò prima quando a Pozzallo cadevano  i pali della luce o quando la Siracusa Gela era praticamente abbandonata per anni. Alla fine però la cosa ci fa piacere. Pozzallo merita certamente una maggiore attenzione essendo uno dei porti più interessanti di questa costa . Ecco dunque la nota della Regione:  «La Regione mantiene gli impegni sul porto di Pozzallo, in vista del passaggio alla gestione da parte dell’Autorità di sistema portuale della Sicilia orientale. Dopo avere finanziato la grande progettazione da 1,2 milioni di euro per il potenziamento dell’intera infrastruttura, opera da 77 milioni, il governo Musumeci ha avviato il dragaggio del piccolo porto come richiesto da tempo dalle marinerie locali. Liberiamo finalmente dall’insabbiamento lo scalo per sostenere la pesca del Sud-est. Tra qualche giorno, inoltre, avvieremo la gara da 5,6 milioni per la riqualificazione del porto commerciale». Così l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, nel corso della visita odierna al porto di Pozzallo, nel Ragusano.
In precedenza, l’esponente del governo Musumeci aveva compiuto un nuovo sopralluogo al cantiere del tratto Ispica-Modica dell’Autostrada del Sud-est, accompagnato dal direttore del dipartimento Infrastrutture Fulvio Bellomo, dal direttore generale del Consorzio Autostrade Salvo Minaldi e dai tecnici dell’impresa Cosedil, impegnata nella costruzione del nuovo collegamento autostradale nel Ragusano. «Confermiamo il pieno sviluppo dell’opera – ha affermato Falcone – e la notevole produzione del cantiere. I segnali ci fanno essere fiduciosi rispetto all’obiettivo di completare entro ottobre i circa 12 chilometri della piattaforma autostradale fino al nuovo casello di Modica: sarà un fatto storico. Nel frattempo, stiamo lavorando per superare del tutto le problematiche finanziarie a garanzia di lavoratori e imprese impegnate nel cantiere autostradale più importante attualmente in esecuzione in tutto il Mezzogiorno», conclude l’assessore regionale alle Infrastrutture.
di Direttore01 Ago 2022 18:08