Grave la situazione della spazzatura.

>

Conferenza stampa stamattina dei sindaci del comprensorio ibleo per quanto riguarda il sistema di smaltimento dei rifiuti. Come si saprà a causa di una sentenza del Tar di qualche giorno fa non è più possibile conferire nella discarica di Mazzarà la quota di indifferenziato che viene raccolto settimanalmente. Il sindaco Cassì  si è dichiarato particolarmente insoddisfatto del comportamento della Regione che permette l’utilizzo della discarica anche ai comuni assolutamente non virtuosi che portano nei siti, in pratica, la spazzatura di ogni genere . Si è discusso anche della novità che consiste nell’aver individuato da parte dell’amministrazione comunale governata da Innocenzo Leontini, un sito idoneo a realizzare un enorme vasca che potrebbe soddisfare le esigenze dei 12 comuni almeno per una decina di anni. Però tutto questo non è imminente e quindi è stato giocoforza chiedere  ai Ragusani tenere in casa i mastelli  per l’indifferenziato in attesa di risvolti positivi.

di Direttore24 Giu 2022 15:06