Senza alcuna spiegazione!!! Pensiamo anche ai piccoli orfani

>

Nella foto fornita dai Carabinieri e tratta dagli impianti di sorveglianza si nota, nel cerchio, il momento in cui il giovane omicida si avvicina alla donna  che poi verrà accoltellata. Non sembra ci siano stati attimi precedenti che possano motivare il gesto.  L’amministrazione comunale  ha  proclamato  il lutto cittadino per il giorno del funerale di Brunilda Halla, la giovane madre assassinata a Vittoria mercoledì.  I funerali saranno celebrati  non appena il corpo del donna sarà restituito alla famiglia,  dopo l’esame autoptico disposto dalla magistratura.
Lo ha dichiarato  il Sindaco Francesco Aiello che esprime indignazione anche per il modo distorcente con cui il gravissimo episodio di violenza è stato considerato e proposto alla pubblica opinione, mettendo in prima pagina le dichiarazioni autoassolutorie dell’assassino. Il giovane, infatti,  ha ammesso di essere uscito di casa deciso a colpire qualcuno, come reazione perche’ si sentiva emarginato dalla citta’ di Vittoria.

Su questo aspetto interviene anche l’ex candidato Piero Gurrieri che dice: Il giovane quindi non ha indicato alcun movente, nè pare avesse collegamenti con la vittima. Anche se mi riesce difficile credere a questa ipotesi, e non vorrei fosse un disperato tentativo per ottenere una seminfermità mentale.
Se fosse confermato, significa che si può morire quasi per caso. E che non dobbiamo più sorprenderci di nulla, nemmeno del Texas.
E che, soprattutto, dobbiamo investire in più sicurezza, con tutti gli strumenti che l’elettronica mette a disposizione.  Gurrieri fa anche un appello:
Ora, però, occupiamoci di quei due bambini, che per loro è e sarà durissima, soprattutto per il trauma che hanno subito, incancellabile. Non lasciamoli soli.
Il Comune dia subito avvio a una campagna di solidarietà per quella famiglia. Apra un conto corrente, se ne prenda cura. Vittoria saprà rispondere come sempre ha fatto. Perchè non è quella città dannata che alcuni dipingono, e ha un grande cuore.
Grande tristezza però, anche per la mia Città   continua Gurrieri. Ma è quando si tocca il fondo che bisogna iniziare a riprendersi. Mi auguro questo, e lo auguro a tutti no

Intanto e’ stata fissata per sabato  mattina, in Procura, a Ragusa, l’udienza di convalida dell’arresto del ventottenne vittoriese, in carcere con l’accusa di aver ucciso due giorni fa, senza nessun motivo apparente, Brunilda Halla, davanti alla porta della sua abitazione, in via Tenente Alessandrello, a Vittoria. Il giovane, attualmente detenuto in isolamento a Ragusa, comparira’ davanti al Gip, Ivano Infarinato, alla presenza del suo avvocato, Franco Vinciguerra. Lunedi’ verra’ invece conferito l’incarico per l’autopsia sul corpo della giovane donna, che e’ morta dissanguata dopo essere stata raggiunta da almeno sei coltellate. Subito dopo il sostituto procuratore Francesco Riccio potrebbe disporre la restituzione della salma ai familiari per i funerali.  Il suo legale ha gia’ preannunciato che verra’ richiesta una perizia psichiatrica. La famiglia della vittima si costituira’ parte civile e sara’ rappresentata dall’avvocato Santino Garufi

di Direttore27 Mag 2022 23:05