Pozzallo attende la sentenza ma….

>

E’ fissata per il 15 giugno prossimo una seduta del CGA di Palermo per discutere sul ricorso presentato dal Comune di Pozzallo sulla questione del Biogas. L’avvocato Giuliano che segue da tempo la vicenda ha chiesto, in via preliminare, che venga concessa una sospensione della sentenza precedente che dava ragione alla società che intende realizzare l’impianto.  Senza appunto una sospensione, in teoria,  i lavori potrebbe iniziare in qualunque momento. La situazione però non è tanto favorevole al Comune perchè dal punto di vista della legittimità del progetto il Tar si  è espresso rigettando il ricorso di Pozzallo. Ora tutti sono d’accordo sul fatto che impianti del genere vanno addirittura incentivati, l’ultimo, quello di Caltanissetta, è stato inaugurato in pompa magna grazie anche a cospicui contributi pubblici. Qui infatti si parla soprattutto di opportunità. Ci si chiede se a pochi metri da una spiaggia bellissima, anche Bandiera Blu, possa essere realizzato una struttura che, mettila come vuoi non sarà certo apprezzata per il profumo che emana. Che sia utile e apprezzata dal punto di vista della produzione di energia rinnovabile non c’è dubbio ma perchè farla proprio li?  Ci chiediamo perchè la gente di Pozzallo non ha affrontato la questione con delle proteste  di massa, con dei sit in o altro. Ecco l’intervista all’avv. Giuliano in attesa di un segnale dai Pozzallesi.

 

di Direttore26 Mag 2022 23:05