Carta del Decoro e della Cura

>

L’amministrazione Cassì ha messo delle regole per la gestione  dell’immagine ambientale e del verde della citta approvando “Carta del Decoro e della Cura” .  E’ una bella idea e può servire a far capire ai nostri concittadini quali sono i comportamenti giusti per offrire al visitatore ma ai Ragusani una immagine migliore della città.  é chiaro che occorre prima di tutto l’impegno dell’amministrazione stessa che deve dare il buon esempio soprattutto  mettendo in buone condizioni monumenti, ville etc etc. Poi toccherà al cittadini mantenere  quegli standard con un po di buone educazione e di educazione all’ambiente. Il documento costituisce in partica un vademecum delle buone prassi per il rispetto del bene comune e la cura della città in cui sono delineati tutti quei comportamenti considerati irrispettosi nei confronti della comunità e dei beni pubblici che vengono puniti con specifiche sanzioni amministrative. La Carta del Decoro e della Cura ha l’obiettivo di elencare i principi e i criteri atti alla conservazione e al miglioramento dell’ambiente urbano, assicurando adeguati livelli qualitativi che garantiscano la piena fruibilità dello stesso da parte dei cittadini, con particolare riferimento ai beni di interesse storico, artistico, ambientale, monumentale e architettonico, nonché ai beni espressione dei valori di civiltà e delle radici etico-culturali proprie della comunità locale. “La Carta – spiega l’assessore Giovanni Iacono – promuove la tutela e la valorizzazione del decoro urbano, prescrivendo divieti ed obblighi e si prefigge di incrementare il senso civico dei cittadini coinvolgendoli nella vita sociale del Comune incentivando così forme di collaborazione e partecipazione. La stessa comprende diverse sezioni dedicate a: disposizioni in merito a parchi, giardini pubblici e cura del verde pubblico; vie, piazze e tutti quei spazi pubblici adibiti all’uso sociale collettivo ed in cui chiunque ha il diritto di circolare e dialogare; rifiuti e pulizia dei luoghi pubblici per mantenere un adeguato livello socio-igienico-sanitario nelle strade della città; cura di tutti gli animali, sia selvatici che domestici.”

di Direttore07 Gen 2022 23:01