Piove ma non troppo a Ragusa

>

Non c’è stata per fortuna in provincia l’ondata di maltempo attesa per la giornata di domenica e per tutto il lunedi 25 ottobre. Diversamente dalla provincia di Catania dove si registrano anche delle vittima l’area sud orientale ha vito dei temporali e piogge per alcune nella serata di domenica ma niente di eclatante. Per stasera è prevista ancora pioggia ma in quantità normali come si vede dalla foto che evidenzia in azzurro l’area interessata. I siti meteo annunciano invece  la marcata fase di maltempo che sta interessando in particolare Sicilia e Calabria, con fenomeni in parziale estensione nelle prossime ore a Puglia e Basilicata, specie sui relativi settori meridionali e ionici. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta. L’avviso prevede il persistere di precipitazioni intense, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria, con fenomeni particolarmente insistenti sui settori ionici; dalle prime ore di lunedì 25 ottobre, sono previste inoltre precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Basilicata, con fenomeni più intensi sui settori meridionali e ionici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. L’avviso prevede anche il persistere di venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sud-orientali sulla Calabria, specie sui settori ionici. Dal primo mattino di lunedì 25 ottobre, venti di burrasca sud-orientali, con raffiche di burrasca forte, interesseranno anche Puglia e Basilicata, specie sui relativi settori ionici. Attese intense mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata domani allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico su parte della Calabria e della Sicilia. Nella giornata di lunedì 25 ottobre l’allerta sarà arancione sui restanti settori delle due regioni e, per rischio temporali, riguarderà anche parte della Basilicata; allerta gialla meteo-idro in Puglia e Basilicata.

di Direttore25 Ott 2021 15:10