Grande bis (78-52) per la Passalacqua sul parquet di Broni

>

Bis ancora più convincente della prima per la Passalacqua Ragusa, schierata sul parquet di Broni con Awak Kuier appena rientrata dagli Usa, e seconda vittoria di fila con distacco in “zona 30”. La lunga reduce dalla WNBA si è espressa a suoi abituali livelli nella gara dominata dalle biancoverdi (oggi in nero), capaci di un break iniziale di 16 punti  che ha subito evidenziato la differenza dei valori in campo, rivelandosi la miglior realizzatrice con 19 punti (più 16 rimbalzi). Insieme con lei, ottima prova del gruppo, impiegato al completo da coach Gianni Recupido: doppia cifra anche per Tagliamento, Romeo (micidiali nelle bombe), Ruzickova(che sta ovviando alla grande all’assenza di Hebard) e Taylor, poco più sotto Kacerik, a segno anche Ostarello e Bucchieri. Nessuna incertezza sull’esito, difesa spesso imperforabile, trame agili e schemi applicati con meccanismi via via più fluidi: questi i dati più significativi di un successo strameritato che fa classifica e morale e anticipa nel migliore dei modi il doppio impegno consecutivo al PalaMinardi. Domenica 17 (ore 18) arriva iCosta Masnaga, domenica 24 (ancora alle 18) il baig match con la scudettata Reyer Venezia: finalmente con i tifosi in tribuna, a indicare che “a nuttata” sta passando. Era ora. A fine gara, coach Gianni Recupido ha evidenziato l’importanza dell’ottima partenza ” La chiave è stata proprio lì; non fare prendere loro fiducia, minando le loro certezze e le cose che sapevano fare. Nei primi due quarti tutto bene, negli altri due probabilmente ci siamo divertiti meno e ne discuteremo in settimana. Kuier? Tanta voglia di mettersi in mostra, certo molto migliorata per consapevolezza e fiducia; sono convinto che sarà una pedina importantissima, ribadendo il merito della società per avere investito su di lei. Anche se oggi è stata una gara abbastanza semplice per lei e la vedremo in altri contesti”. Tabellino

Costruzioni Italia Broni 52 –Passalacqua Ragusa 78

BRONI: Bestagno 5, Albano 4, Zimbardo ne, Repetto ne, Galbiati 5, Mazza 2, Dedic 9, Perisa 6, Krivacevic 14, Castelli ne, Giuseppone ne, Bona 7. Allenatore Castelli.

RAGUSA: Romeo 13, Consolini, Kacerik 7, Tagliamento 13, Bucchieri 2, Ruzickova 11, Santucci, Taylor 10, Ostarello 3, Kuier 19. Allenatore Recupido

PARZIALI: 8/18 – 17/43 – 32/58 – 52/78 – ARBITRI: Saraceni, Di Marco e Lucotti

di Gianni Papa10 Ott 2021 22:10