Protesta ambientalista ma perchè?

>

Stamattina un bel po’ di gente si è riunita sul lungomare di ponente a Donnalucata di fronte a dove sorgerà, a breve, uno chalet il cui iter per per ottenere tutte le autorizzazioni è durato ben 9 anni. In mezzo, a favore dell’iniziativa, c’è anche una sentenza del Tar di Catania che ha cancellato le ordinanze di sospensione  fatte da Comune e Soprintendenza. Insomma lo chalet, che verrà costruito con materiale ecocompatibile poco impattante, ha tutte le carte in regola. Ma nonostante ciò, accampando motivazioni risibili come quella che fa riferimento alla spiaggia di Montalbano o al nido di tartarughe che lo scorso anno fu trovato in quelle zone,  si è svolta una manifestazione di protesta. Ci risulta che la spiaggia di Marinella sia da tutt’altra parte e, grazie a Dio, le tartarughe che avevano scelto in verità un luogo abbastanza distante da lì, avranno a disposizione comunque quasi tutta la spiaggia che  misura la bellezza di 450 metri e rappresenta una ricchezza per ogni turista.  Giorni fa il sindaco Giannone aveva spiegato che la legge ha fatto tutto il suo corso e non si possono fermare i lavori. Inoltre sempre il primo cittadino ha ricordato che ben altri scempi si sono consumati da quelle parti, nel passato, spianando le dune e  riducendo la spiaggia con costruzioni allora certamente abusive e sanate solo tempo dopo. E non ci si  meraviglia venendo a sapere che in quelle belle abitazioni sulla strada vi abitano  focosi paladini dell’ambiente. Inoltre i manifestanti di oggi  si sono assiepati in uno spiazzo del lungomare che è stato ricavato a lato di una costruzione in cemento che lo interrompe in modo evidente. Anche quest’ultima abitazione sarà stata certamente sanata, in barba a tutte le leggi ambientali, alle distanze dalla battigia e a ogni morale,  visto che si tratta di un vero pugno nell’occhio. Mi sono recato personalmente sulla spiaggia per vedere se lo chalet  potrà limitare la fruizione della stessa e come si vede dalla foto non c’è alcun problema considerato che la struttura in legno sporge sulla spiaggia esattamente come la costruzione in muratura che è anch’essa al servizio del turismo e che sta li da tanti anni. E allora ??

di Direttore02 Mag 2021 15:05