“Vaccini Pfizer esauriti”. Caos all’ex ospedale Civile

>

Sempre più caotica la questione vaccini in provincia di Ragusa. Tra soggetti preoccupati per le conseguenze di Astrazeneca, soggetti fragili e organizzazione non sempre meticolosa da parte di chi di dovere, nel capoluogo ibleo l’incertezza e la confusione la fanno da padrone. Nella giornata di lunedì 19 aprile un numeroso gruppo di cittadini, inseriti nella categoria dei soggetti fragili e quindi destinatari del vaccino Pfizer, si sono recati presso l’hub dell’ex ospedale Civile per sottoporsi alla somministrazione. Ai soggetti in questione, nei giorni scorsi è stato inviato dall’Asp un sms di conferma della prenotazione per la suddetta giornata. Lunghe code e condizioni meteorologiche avverse non hanno reso facile l’attesa fuori dalla struttura; due file di persone: una relativa a coloro che dovevano ricevere la prima dose, l’atra relativa ai soggetti in attesa del richiamo. Il malcontento si è venuto a creare quando, dopo una serie di vaccinazioni effettuate su questi ultimi, alle persone in coda nella prima fila (per la prima dose) è stato comunicato che i vaccini Pfizer erano terminati. L’Asp ha riferito che già nei prossimi giorni, le somministrazioni previste per la giornata odierna verranno rimesse in calendario quanto prima. Una magra consolazione per coloro che hanno richiesto un permesso lavorativo per recarsi all’hub di Piazza Caduti di Nassiriya e per tutti quei soggetti, peraltro facenti parte della categoria “fragili”, che hanno atteso per ore al freddo per poi rimanere con un pugno di mosche.

di Stefano Ferrera19 Apr 2021 19:04