Via i binari dallo ex scalo merci e poi?

Probabilmente è la soluzione migliore ma ancora dobbiamo capire quale sarà il futuro di quella parte della città. Il sindaco si è impegnato in sopralluoghi e conferenze stampa ma un progetto vero e proprio ancora non lo abbiamo visto. Tra l’altro bisogna dire che si tratta di uno spazio enorme che sarebbe un peccato dedicarlo solo a parcheggio di bus ed auto. Nonj vogliamo fare solo polemica ma crediamo che visto anche l’impegno della regione sarebbe opportuno conoscere e valutare le vaie idee. La metropolitana è un bel sogno ma non servirà a risolvere i problemi della città che ricordiamo è all’ultimo posto o quasi in Italia per l’offerta di mobilità agli abitanti. Non potrà quindi un trenino che va avanti ed indietro ogni ora togliere auto dalla circolazione e favorire il trasposto pubblico. Intanto la notizia è che partirà da domani, mercoledì 30 ottobre, l’attesa dismissione dei binari allo Scalo alto di Ragusa, opera voluta dal Governo Musumeci e di cui si occuperà Rete ferroviaria italiana. I lavori si concluderanno entro fine novembre. L’obiettivo è quello di liberare da binari non utilizzati da anni un’area che, a fine intervento, passerà in capo al Comune per la realizzazione di un nodo intermodale per la mobilità cittadina.  «Nei giorni scorsi abbiamo mostrato al territorio del Ragusano le prospettive di rilancio infrastrutturale e della mobilità a cui lavora il mio governo. A distanza di una settimana, ecco un altro degli impegni presi dal mio governo che oggi viene mantenuto” ha dichiarato il presidente Musumeci Andiamo avanti a grandi passi – commenta l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – nella direzione della svolta ferroviaria per la città di Ragusa. In tale ottica, la creazione di un’area intermodale treni-bus alla stazione ha una funzione strategica, anche in previsione della futura metroferrovia, infrastruttura fortemente voluta dal Governo Musumeci, attesa da trent’anni dal territorio. Eliminando i vecchi binari – ha precisato Falcone – realizzeremo un nuovo e comodo collegamento carrabile fra la città e lo Scalo alto, a vantaggio di tutti i fruitori. Nei prossimi giorni – conclude l’assessore – saremo in sopralluogo a Ragusa per fare il punto sulle opere in cantiere e prendere visione dell’area».

di Direttore29 Ott 2019 10:10