Hockey indoor: "diaspora" dei ragusani per le finali scudetto nazionale e under, il 22 gennaio torneo a Ragusa

1479805077-0-hockey-club-ragusa-la-prima-vittoriaL’ Hockey Club Ragusa sarà al torneo di hockey indoor organizzato dalla Polisportiva Universitaria Messina intitolato a Marco Meesa, giovane atleta messinese prematuramente scomparso, in calendario domenica al PalaRescifina di Messina: oltre agli iblei e alla società organizzatrice anche il Cus Unime e la Gs. Raccomandata Giardini. Il torneo consentirà al coach ragusano Francesco Tamburino di “controllare” la condizione della squadra e dare spazio a quanti hanno giocato meno in campionato,anche se l’Hc Ragusa sarà privo di molti titolari, in campo nell’hockey indoor con altre squadre: Italia, Comitini e Montes nella Pol. Univ. Messina under 21 per le finali scudetto di categoria a Castello D’agogna dal 27 al 29 gennaio; il capitano Ottavio Murè con la prima squadra della Pol. Univ. Messina per le finali scudetto di Bologna dal 3 al 5 febbraio. Come annunciato, anche Ragusa ospiterà un grande evento indoor, tradizionale “versione inverno” dell’hockey su prato, fortemente voluto dalla giovane e lungimirante dirigenza dell’Hc Ragusa, impegnata nella promozione a 360 gradi dell’hockey. “Hockeybarocco “, in programma domenica 22 gennaio al PalaColor di via Bellarmino, vedrà sfidarsi Pol. Univ. Messina, Cus Unime, Hc Ragusa A, Hc Ragusa B, Gs Raccomandata Giardini e la maltese Floriana Young Stars in un torneo di respiro internazionale che coinvolgerà una settantina di partecipanti tra dirigenti ed atleti, per il quale gli organizzatori si augurano una presenza di pubblico all’altezza.
 
 

di Gianni Papa14 Gen 2017 11:01