Judo: Basaki in allenamento dopo Moltelepre

larosamiciluzzopassalcqua2Consueto buon comportamento dei judoka Basaki sul tatami di Montelepre, dove hanno combattuto contro rivali di alto livello per conquistare il pass ai campionati nazionali. Non è andata benissimo, però, come ricorda il tecnico maestro Salvo Baglieri <abbiamo fatto il possibile contro i migliori judoka dell’isola. Nel complesso abbiamo fatto la nostra figura, pur avendo raccolto, in fondo, meno rispetto a come avevamo curato la preparazione dell’evento. Però va bene anche così. I risultati, sebbene non eccezionali, sono senza dubbio tali da farmi ritenere soddisfatto: i ragazzi si sono battuti al meglio, confermandosi in netta crescita. Siamo già in piena preparazione per le prossime manifestazioni, nelle quali proveremo a migliorare ancora, come vuole la tradizione della nostra grande scuola.>. A Montelepre la Basaki aveva schierato Stefano La Rosa (categoria 66 kg.), Giovanni Passalacqua e Salvatore Miciluzzo, entrambi categoria 73 kg: La Rosa è scivolato nel primo incontro perdendo poi il secondo per shido, Passalacqua ha dominato nei primi due incontri ma ha perso quello, Miciluzzo ha ottenuto una vittoria ed una sconfitta. Oltre a cercare la qualificazione ai nazionali, gli incontri  sono stati un probante test per lo stadio di preparazione raggiunto gli judoka Basaki, che continuano gli allenamenti sotto la guida del maestro Baglieri anche in chiave di esempio per i più giovani. <I successivi eventi in calendario ci daranno modo di testare ulteriormente le nostre qualità, ma anche di ampliando nei giovani la voglia di fare bene judo, che ci ha sempre caratterizzato: anche avvalendoci della presenza di Ylenia Scapin e della prossima ”Festa della cintura”. Anche se la crisi non ha risparmiato la disciplina judo: da sport individuale, in cui ognuno è chiamato a fare le sue scelte e mettere  in campo tutte le sue capacità, ha potuto comunque “difendersi” abbastanza bene. Il judo Basaki, il “nostro” judo è formativo, un compagno di vita ed un atteggiamento mentale: questo è il judo dal quale siamo certi arriveranno molte soddisfazioni negli impegni che ci attendono>.

di Gianni Papa03 Apr 2013 15:04