Ma a che punto stanno le candidature a Ragusa?

elezioni schedaCome è andata la super riunione di lunedi a Palermo? Quella che avrebbe dovuto dare indicazioni  al centrosinistra sulle alleanze da consolidare per le prossime amministrative. Non ci sono notizie precise ma sembra che si sia trattato di una riunione, come si suol dire, interlocutoria . Insomma niente di concreto ma  alcuni molto vicini alle leadership  dei partiti dicono che l’idea sarebbe  quella di  lasciare tutte le realtà   locali libere   di fare le alleanza che vogliono in base alle esigenze di ogni città. Cosa significa questo, per esempio,  a Ragusa dove si aspettavano con interesse le decisioni delle  segreterie regionali della coalizione del csx. Se è vera la notizia vuol dire che non ci sono ordini dall’alto ma neanche veti o obblighi. Insomma nessuno vieterebbe una alleanza del Pd con Territorio e la grande coalizione potrebbe essere una soluzione percorribile.  Ma questo  non piace a tutti. Alcuni partiti rivendicano la  loro antica nobiltà  arrogandosi il diritto di prendere decisioni, magari  contro la logica  ma in linea con le vecchie regole  e le controversie personali. E gli avversari che fanno? In verità neanche tanto. Quelli di Grillo hanno precisato, sempre da Palermo, che ancora non ci sono ne liste ne nomi ratificati dal coordinamento regionale in nessuna realtà locale. Il PDL cerca  di mettere d’accordo i candidati di sempre. Mallia o Barone questo il dilemma. L’Idv  ha il suo candidato mentre altri movimenti stanno ponderando la questione per capire se vale la pena scendere in campo.  Alla fine però tutti, da qualunque  parte si guarda il quadro generale sembrano pronti a correre per arrivare almeno  al ballottaggio. Gli esperti dicono infatti che il gioco si farà dopo il primo turno quando la necessità porterà ad  alleanze di ogni genere.

di Direttore18 Mar 2013 23:03

Privacy Preference Center