Reteiblea

Acqua inquinata a Ragusa. Non si è fatto nulla in 5 anni!!!

Acqua inquinata a Ragusa. Non si è fatto nulla in 5 anni!!!
Marzo 07
17:45 2019

Con l’interruzione dell’erogazione dell’acqua potabile in mezza città sembra essere ripiombiati nell’incubo del 2013 quando per tre mesi l’acqua fu distribuita soltanto con le autobotti per gli stessi motivi di oggi:presenza di ammoniaca nella sorgente Misericordia e conseguentemente nell’impianto di sollevamento del S.Leonardo e nell’acquedotto. Cosa è stato fatto negli ultimi 5 anni dalla vecchia amministrazione M5S per risolvere questo problema gravissimo – dichiara Flavio Brafa presidente di Italia in Comune di Ragusa – ? A quanto sembra nulla visto che siamo al punto di prima. Altro che acqua pubblica : l’inquinamento ci obbliga a pagare l’acqua, ed anche molto cara . La presenza di ammoniaca nelle acque, molto probabilmente causata da immissioni di liquami domestici e zootecnici, provoca lo sviluppo di microrganismi per cui vorremmo sapere se nelle acque potabili c’è anche presenza di Escherichia coli, Salmonelle e Cryptosporidium. A questo proposito è necessario, per tranquillizzare i cittadini, pubblicare sul sito del comune le analisi delle acque eseguite dagli organismi pubblici di controllo. Ma soprattutto occorre sapere se ha funzionato il sistema di controllo e allarme, se è vero che già da almeno 7-10 giorni diversi cittadini denunciavano anomalie, quali il colore e l’odore, nell’acqua potabile erogata. Una concentrazione eccessiva di ammoniaca porta infatti alla riduzione dell’efficacia della disinfezione per l’acqua producendo comunemente quegli odori sgradevoli segnalati..E’ quindi assolutamente necessario appurare se ci siano
state delle falle nel servizio di sorveglianza che da capitolato dovrebbe essere tutti i giorni di 24 ore su 24 con rilevamento quotidiano del biossido in uscita dall’impianto di sollevamento ( a inizio e fine turno ) . Non sarebbe la prima volta che il gestore di un servizio pubblico non rispetta il contratto. Rifiuti docet.
Confidiamo che l’A.C. risolva in breve tempo il problema dell’inquinamento dell’acqua, ma soprattutto che ne ricerchi le vere cause e individui i responsabili, ponendo fine una volta per tutte a un drammatico problema che le precedenti amministrazioni non hanno saputo risolvere.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles