Reteiblea

Volley: la Progeo vince solo al tie break e chiude l’anno quarta

dicembre 30
17:11 2013

progeo13Nell’ultimo incontro del 2013 la Progeo, brutta da vedersi come non era ancora mai accaduto, ha rischiato da molto vicino la sconfitta col Tremestieri al Palazama, che sarebbe stata un pessimo modo di concludere un’annata per il resto di assoluto rilievo. Dopo aver perso il primo set agli spareggi, sprecando in più occasioni la possibilità di vincerlo, i neri hanno ceduto nettamente anche il secondo, cominciando a rendere davvero complicata una situazione che sarebbe poi divenuta estremamente preoccupante nella parte finale del terzo, che aveva visto gli etnei giungere fino al 24-20. Ad un punto appena dalla clamorosa sconfitta, il sestetto di Manuel Benassi ritrovava le sue doti migliori, avviando una fantastica rimonta con la vittoria agli spareggi (27-25) nello stesso set. Ritornati in extremis in gioco, i neri cominciavano un recupero a tappe forzate apparso subito destinato ad un buon esito: quindi quarto set vinto in scioltezza e tie break in pratica senza storia (15-7). Il risicato e faticatissimo sucesso ha portato soltanto due dei punti attesi alla vigilia, ma il pericolo corso è stato tale da far accettare i due punti come un bel regalo di Natale, anche se, raggiunta dal Cinquefrondi al terzo posto, la Progeo è quarta per un peggiore quoziente set. Rimpianti a parte per i due punti scialacquati nell’incredibile k.o. con l’Acireale al PalaZama, il campionato dei neri rimane splendido: quanto agli errori (calo di concentrazione e sottovalutazione dell’avversario) ci penserà a correggerli coach Benassi, che avrà tempo fino al 12 gennaio, quando il campionato riprenderà dopo la sosta. Per i neri è in calendario lo scontro diretto a Cinquefrondi: un impegno non impossibile ma sicuramente difficilissimo, che varrà da cartina di tornasole per le loro possibilità future.

Articoli simili