Reteiblea

Vittoria. La polizia arresta un rumeno per furto

Vittoria. La polizia arresta un rumeno per furto
giugno 25
09:13 2014

Intensi controlli sono stati svolti nella giornata di ieri pomeriggio, in orario normalmente di lavoro per la maggiornaza delle persone, presso i luoghi di aggregazione di cittadini stranieri nullafacenti.
Complessivamente sono state controllate 51 persone e 19 veicoli e non è stato difficile per gli agenti delle Volanti trovarsi al momento giusto nel posto giusto.
Mentre NEACSU Puica Constantin, 41enne romeno disoccupato usciva da un noto supermercato della periferia di Vittoria con una borsa contenente della spesa non pagata ed uno degli impiegati, che notata la presenza dei poliziotti ne attirava l’attenzione.
Gli Agenti lo bloccavano immediatamente ed accertavano, con la collaborazione degli impiegati, che il romeno era passato dalle casse pagando due birre e tenendo nascosta invece una borsa contenente degli alimenti e dei prodotti per l’igiene personale ai quali aveva asportato gli adesivi antitaccheggio. Tutto del valore complessivo di circa 30 euro.
A quanto pare il soggetto era ben noto in quel supermercato perché non nuovo ad atti del genere mai denunciati perché noto per il carattere violento e per la sua stazza robusta.
Peraltro appena bloccato ha cercato di divincolarsi, resistendo agli agenti e scalciando, ed appena immobilizzato li ha minacciati di morte se lo avessero arrestato.
E’ stato condotto in Commissariato, compiutamente identificato dalla Polizia Scientifica, tratto in arresto per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, avendo provocato delle escoriazioni alle braccia degli Agenti. Poi, per come deciso dall’Autorità Giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari.

neacsu

Articoli simili