Reteiblea

[video] Il sindaco Piccitto a Roma con Di Dimaio e Virginia Raggi: “Così facciamo a Ragusa”

febbraio 09
12:18 2017

Lo aveva annunciato Luigi Di Maio l’altro giorno. E’ nato un portale dedicato ai comuni governati dai cinquestelle e Ragusa con Piccitto, insieme a Livorno con Filippo Nogarin, Torino con Chiara Appendino (in collegamento skype) e, naturalmente, Roma con Virgina Raggi, è stata chiamata a presenziare a quello che si può definire l’evento inaugurale.
Vi proponiamo l’intervento integrale del primo cittadino di Ragusa.

“I primi tempi sono stati difficili soprattutto per persone che come me si affacciano per la prima volta alle istituzioni e abbiamo lavorato duramente i primi mesi, un lavoro che è servito a metter in moto la macchina amministrativa e devo dire che in quel momento siamo stati uniti come gruppo. Io, la Giunta e i consiglieri abbiamo lavorato con l’idea precisa di metterci al servizio dei cittadini, volendo essere credibili, facendo ciò che avevamo promesso.

A Ragusa raccogliamo i frutti di questo buon lavoro fatto nei vari anni, con numeri importanti in un contesto siciliano molto difficile: abbiamo completato lo scorso anno 53 interventi per oltre 13 milioni di euro di euro, ce ne sono altri 23 in corso per altri 11 milioni e altri 20 nel 2017 che stanno per partire. Non è solo una questione di numeri, ma di stile e di prospettiva che la città ha avuto, perché dove il Movimento governa impone uno stile di governo diverso. Uno stile che riguarda l’ascolto dei cittadini che hanno la possibilità di poter avanzare direttamente delle istanze e partecipare alla vita pubblica. Lo scorso anno abbiamo fatto partire l’iniziativa del bilancio partecipato, quindi i nostri cittadini hanno potuto decidere come spendere una quota parte del bilancio comunale. Abbiamo fatto tutto seguendo uno spirito di squadra, dove non c’è l’uomo solo al comando che raccoglie tutti i meriti, ma con lo spirito di squadra che c’è nel Movimento: ci si aiuta, si collabora l’uno con l’altro perché solo in questa maniera si possono raccogliere risultati importanti. Gli stessi che sono presenti nel sito. Risultati concreti che dimostrano ai cittadini come gli amministratori del Movimento 5 Stelle danno risposta concrete a quelli che sono i bisogni. Lo fanno con le difficoltà che la legislazione vigente comporta, lo fanno anche con i tempi a volte anche lenti che la burocrazia comporta. Anche di questo rendiamo conto ai nostri cittadini, spiegando loro che per riparare una buca ci vogliono mesi o perché per la sostituzione di una lampadina servono parecchie settimane. Lo spieghiamo con quel senso di comunità che è la nostra linea di condotta. Credo che questo sia l’aspetto più importante che volevo sottolineare: ci sono risultati importanti in termini di cose fatte nei comuni che amministriamo, ma c’è uno stile del movimento 5 stelle che si impone e del quale i cittadini si rendono conto. Siamo chiamati da una parte a dare speranza alle nostre comunità, a dare una prospettiva di crescita e di sviluppo per le nostre città e, dall’altra parte, a sanare le tante ferite avute per incuria per scelte politiche del passato che sono state sbagliate. Credo che questa (del portale, ndr) sia un’opportunità importante che diamo anche oggi per spiegare quello che il Movimento fa nei territori”.

Così appare al momento la pagina dedicata alla città di Ragusa:

il portale dei comuni 9 febbraio

 

Articoli simili