Reteiblea

[VIDEO] Martina Guarascio candidata all’Ars in Forza Italia, ecco perché. Armao: “Percorso condiviso”

settembre 28
14:47 2017

Presentata ieri in conferenza stampa la candidatura di Martina Guarascio all’Assemblea Regionale Siciliana, nella lista di Forza Italia. Presente il leader del movimento SicilianIndignati, il prof. Gaetano Armao.
Martina Guarascio è stata anche fortemente criticata, pure sui social, perché la sua famiglia ha beneficiato nel gennaio del 2016 di una donazione del M5S che ha contribuito in modo determinante all’acquisto della casa che i Guarascio rischiavano di perdere in una vicenda di aste giudiziarie e a causa della quale il padre di Martina, Giovanni Guarascio, ha deciso di compiere un atto di protesta estremo, togliendosi la vita.
“La nostra famiglia si è sempre ritrovata nei valori e i principi del centrodestra e di Forza Italia in particolare – ha detto la candidata – e il M5S non mi ha comprata. Intendo lottare soprattutto contro il sistema delle aste giudiziarie che ha colpito la nostra famiglia e come lei molte altre”.
Sulla questione è intervenuto anche Armao: “Con Martina si è scelto un percorso condiviso e il suo impegno è un dito puntato contro vicende che hanno devastato tante famiglie siciliane e che sono sofferenti per colpa di un sistema creditizio da rivedere. Trovo indecenti le critiche nei confronti di Martina. E’ stato fatto un gesto di generosità e lì doveva finire. Il Movimento 5 Stelle sente il terreno franargli sotto i piedi e dovrebbero spiegare ai siciliani cosa hanno fatto in cinque anni contro Crocetta, quando invece ci sembra abbiano litigato la mattina per accordarsi la sera”.

Articoli simili