Reteiblea

Il viaggio dell’estate 2017 : TORINO e VALLE D’AOSTA

Il viaggio dell’estate 2017 : TORINO e VALLE D’AOSTA
luglio 05
10:54 2017

L’herea tours di Ragusa ha preparato un programma di viaggio per chi ama le vacanze rilassanti abbinando anche un po di crociera alle città d’arte e la montagna.

Ecco i particolari del tour TORINO e VALLE D’AOSTA 2017

1° Giorno, Sabato 12 Agosto  PALERMO Ritrovo dei partecipanti al porto di Palermo e incontro con la nostra accompagnatrice. Disbrigo delle formalità di imbarco e sistemazione nelle cabine riservate e partenza per Genova. Cena libera e pernottamento.
2°Giorno, Domenica 13 Agosto: GENOVA – TORINO Giornata di navigazione (colazione e pranzo liberi). Nel pomeriggio arrivo al porto di Genova, sbarco e incontro con i partecipanti provenienti da altre località con mezzi propri. Sistemazione in pullman GT e partenza per Torino (Km. 170). Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
3° Giorno, Lunedì 14 Agosto: TORINO – SUPERGA – TORINO Prima colazione in hotel ed incontro con la nostra guida locale per la visita di Torino, la città “magica” per eccellenza per i nascondigli segreti, il ricco simbolismo esoterico e le innumerevoli leggende che vi aleggiano intorno. Essa ha molto da offrire in termini di bellezze storico-artistiche dalla celebre Piazza Castello circondata da importantissimi edifici storici: il Palazzo Reale e Palazzo Madama che ospita il Museo d’Arte Antica. Visita al simbolo della città: la Mole Antonelliana, Piazza San Carlo, il Palazzo Reale, la Chiesa di San Lorenzo e la Cappella della Sacra Sindone. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a Superga (Km. 10), tristemente famosa per l’incidente aereo del 4 maggio 1949 dove perì la squadra del Grande Torino. La visita del complesso monumentale comprendente la Basilica, la Cripta Reale, la sala e gli appartamenti Reali. Voluta da Vittorio Amedeo II venne eretta da Filippo Juvarra nel 1717–1731, in posizione strategica. L’esterno, con profondo pronao, è caratterizzato dalla svettante cupola con alto tamburo, affiancata dai due campanili simmetrici. Nell’interno a pianta circolare si aprono due cappelle principali e quattro secondarie. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, cena e pernottamento.
4° Giorno, Martedì 15 Agosto: TORINO – VENARIA REALE – TORINO Prima colazione in hotel. Sistemazione in pullman GT e partenza per Venaria Reale (Km. 13) dove si effettuerà la vista del Palazzo Reale dei Savoia e dei suoi giardini. Sorta a metà Seicento come residenza di caccia di Carlo Emanuele II, la sua ideazione fu affidata ad Amedeo di Castellamonte. Juvarra vi costruì alcuni dei suoi capolavori: la Galleria Grande, la Cappella di Sant’Uberto e il complesso costituito dalla Scuderia Grande e dalla Citroniera. In seguito Benedetto Alfieri vi realizzò il Rondò con le statue delle Stagioni. Il complesso della Reggia di Venaria, con l’incantevole scenario del Salone di Diana progettato a metà del Seicento da Amedeo di Castellamonte, la solennità della Galleria Grande e della Cappella di Sant’Uberto con gli immensi volumi delle Scuderie Juvarriane, è considerato uno dei capolavori assoluti del barocco universale. Rientro in città e tempo libero per il pranzo. A seguire si effettuerà la visita del famoso Museo Egizio dove si potranno ammirare, fra i vari reperti, la tomba intatta di Kha, il papiro di Torino ed il tempio rupestre di Ellesija. Nel 1824 il re Carlo Felice acquistò questa grande collezione per la cifra simbolica di 4.000 lire ed unendovi altri reperti di antichità classiche di Casa Savoia diede vita al primo Museo Egizio del mondo. Sul finire dell’Ottocento il direttore del museo, Ernesto Schiaparelli, avviò nuove acquisizioni. In questo modo, la collezione arrivò a contare oltre 30.000 pezzi in grado di testimoniare ed illustrare tutti i più importanti aspetti dell’Antico Egitto. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.
5° Giorno, Mercoledì 16 Agosto: TORINO – BARD – GRESSONAY – AOSTA Prima colazione in hotel e rilascio delle camere. Sistemazione in pullman GT e partenza per la Valle d’Aosta. Sosta al Forte di Bard (km. 70) rimasto pressoché intatto dal momento della sua costruzione. La piazzaforte è costituita da tre principali corpi di fabbrica, posti a diversi livelli, tra i 400 e i 467 metri: dal più basso, l’Opera Ferdinando, a quello mediano, l’Opera Vittorio, e al più CLASS TOUR | Via Isidoro La Lumìa 56, 90135 Palermo | Tel. 091.333496 | Fax. 091.588852 | E-mail: info@classtour.it alto, l’Opera Carlo Alberto per un totale di 283 locali. Pranzo libero in corso di escursione. Proseguimento per Gressonay Saint-Jean (km. 33) per la visita al famoso Castello Savoia. Dal cosiddetto “Belvedere”, la località posta ai piedi del Colle della Ranzola, Castel Savoia domina la vallata di Gressoney, meta di villeggiatura assai amata dalla regina Margherita. Arrivo in hotel Aosta, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
6° Giorno, Giovedì 17 Agosto: AOSTA – ISSOGNE – AOSTA Prima colazione in hotel. Sistemazione in pullman GT e partenza per la visita di Aosta che conserva in una splendido connubio monumenti dell’ epoca romana e medievale come: l’Arco di Augusto (l’imperatore diede il suo nome all’originario Castrum romano), la Porta Pretoria, il Teatro, le Mura e la famosa Collegiata di Sant’ Orso patrono della città. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata del Castello di Issogne (km. 40), lussuosa residenza rinascimentale nota per i suoi numerosi affreschi, i soffitti a cassettoni e la celebre fontana di melograno in ferro battuto, sempre simbolo della famiglia Challant. Di particolare rilievo gli affreschi, i decorati soffitti a cassettoni, la fontana del melograno. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
7° giorno, Venerdì 18 Agosto: AOSTA– PARCO DEL GRAN PARADISO – COGNE – AOSTA Prima colazione in hotel. Sistemazione in pullman GT e partenza per la Valle di Cogne, base ideale per le escursioni al Parco del Gran Paradiso. Proseguimento per Valnontey per la visita del giardino botanico alpino “Paradisia” che ospita oltre mille specie di flora alpina europea ed extraeuropea e delle famose cascate di Lillaz, godendo del panorama di questa valle senza necessariamente fare lunghe camminate. A seguire si raggiungerà Cogne con sosta per il pranzo in ristorante. Subito dopo si visiterà la tipica casa valdostana “Maison de Cogne Gérard-Dayné”. Rientrando verso Aosta si effettuerà una sosta al ponte-acquedotto romano di Pont d’Ael, largo 2,30mt. e lungo 60. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° Giorno, Sabato 19 Agosto: AOSTA – GENOVA Prima colazione in hotel e rilascio delle camere. Sistemazione in pullman GT e partenza per la visita guidata al Castello di Fenis (km. 17), uno tra i più significativi esempi di architettura medievale con mura merlate e torri di avvistamento simbolo del prestigio e del potere della famiglia nobile degli Challant, visita guidata. Tempo libero per il pranzo. Proseguimento per il porto di Genova (Km. 230). Disbrigo delle formalità di imbarco e sistemazione nelle cabine riservate. Cena libera e pernottamento. 9° Giorno, Domenica 20 Agosto: PALERMO Giornata di navigazione (colazione e pranzo liberi). Arrivo previsto a Palermo nel pomeriggio e fine dei nostri servizi

Quota base per adulto in doppia: € 1100
Supplementi Camera singola in hotel: € 160 Cabina in nave ad uso esclusivo (doppia uso singola o quadrupla uso tripla): € 90 Cabina esterna in nave (per persona)
LA QUOTA COMPRENDE • Passaggio in nave Palermo/Genova/Palermo, con sistemazione in cabina doppia interna • Pullman Gran Turismo da Genova per tutto l’itinerario in programma • Visite ed escursioni come da programma • Guida locale a Torino, Superga, Venaria Reale, Aosta, Issogne, Castello di Fenis • Cuffia Radio Ricevitore durante le visite con Guida locale • Sistemazione in hotel 4*, in camera doppia, con servizi privati • Trattamento di Mezza Pensione in hotel, con pasti come da programma • Pranzo in ristorante a Cogne • Assistenza di un accompagnatore per tutta la durata del viaggio • Assicurazione medico no stop • LA QUOTA NON COMPRENDE • Bevande ai pasti, facchinaggi, mance ed extra in genere e di carattere personale • Ingressi durante le visite, da pagare in loco • Assicurazione contro penali di annullamento • Imposte di soggiorno ove previste • Extra in genere • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Articoli simili