Reteiblea

“Treni storici del Gusto” toccheranno anche Ragusa. E a settembre torna “Ibla Street Food”

“Treni storici del Gusto” toccheranno anche Ragusa. E a settembre torna “Ibla Street Food”
agosto 03
13:26 2018

Ragusa Ibla è una delle tappe dei 23 itinerari dei “Treni storici del Gusto” organizzati dalla Fondazione FS Italiane e la Regione Siciliana che, insieme, hanno messo su un ricco programma di treni storici e turistici che percorreranno le linee ferrate più suggestive dell’isola. Tra queste, la meravigliosa Ferrovia del Barocco che partendo da Siracusa, attraversa Noto, Ispica, Scicli e Modica per arrivare a Ragusa e poi fino a Comiso e Vittoria. Il primo di questi convogli, composti dalle “carrozze centoporte”, che si fermerà a Ragusa, partirà da Siracusa domenica 5 agosto, alle ore 9, per farvi ritorno intorno alle 19.30. I viaggiatori che saliranno a bordo del treno storico, avranno anche la possibilità di partecipare a dei laboratori del gusto che si terranno proprio dentro i vagoni durante il viaggio.
“E’ motivo di soddisfazione – dichiarano dal direttivo del Centro commerciale naturale Antica Ibla – sapere che Ragusa è stata inserita tra le tappe di questi itinerari e che i viaggiatori saranno portati a Ibla con degli appositi bus navetta. E’ un’iniziativa molto interessante che permette ai turisti di godere in tranquillità del viaggio e delle bellezze paesaggistiche che lo caratterizzano, coniugandolo con i laboratori del gusto. Ci auguriamo che nelle prossime edizioni Ragusa non sia solo destinazione del percorso ma anche punto di partenza per consentire anche a chi risiede nella nostra provincia di poter fare lo stesso itinerario”.
E a proposito di “itinerari del gusto”, i soci di Antica Ibla sono impegnati nell’organizzazione di “Ibla Street Food”, la manifestazione dedicata al cibo da strada e che ha riscosso grande successo lo scorso anno. Si svolgerà nel fine settimana dell’1 e del 2 settembre e, per questa seconda edizione, prevederà due itinerari con “fermate” in tutto il quartiere barocco per offrire una grande varietà di prelibatezze tipicamente iblee e siciliane in genere. I dettagli dell’iniziativa saranno presto presentate in un’apposita conferenza stampa.
“Il Ccn Antica Ibla – aggiunge il presidente Daniele La Rosa – è costantemente impegnato in azioni atte a rivalutare il borgo barocco. Nel frattempo – conclude – invitiamo tutti, concittadini, forestieri e turisti, a venire a godere di temperature più fresche trascorrendo le serate del fine settima a Ragusa Ibla, raggiungendoci con gli autobus scoperti della Sais o da Marina di Ragusa con il servizio gestito dalla ditta Autotrasporti Tumino”.

Articoli simili