Reteiblea

Soccorso in mare

luglio 29
20:50 2013

gommone polizia Gli uomini della Squadra Nautica della Polizia di stato, a bordo dell’unità navale in dotazione hanno soccorso nell’ultimo week-end 9 ragazzi ed effettuato numerosi controlli sui sistemi di sicurezza delle unità da diporto. Domenica 28 luglio ore 12.30 gli agenti della Polizia di Stato di servizio presso la Squadra Nautica di stanza al Porto Turistico, mentre perlustravano lo specchio d’acqua antistante Marina di Ragusa, notavano alcuni giovani che dopo esser saliti su un pedalò si erano allontanati da riva non riuscendo più a rientrare. A bordo erano in 9 (ben oltre il limite consentito) e stavano imbarcando acqua motivo per cui poco era il tempo per completare il soccorso evitando gravi problemi.

Immediato il soccorso da parte del personale specializzato della Squadra Nautica che dopo aver fatto salire a bordo del gommone della Polizia di Stato 7 passeggeri e svuotato il pedalò dell’acqua imbarcata, ha fatto rientro al porto turistico di Marina di Ragusa, mentre due giovani sono stati trainati a riva.

I ragazzi sono stati ammoniti dall’utilizzare i pedalò nel modo corretto senza superare il numero di persone previsto e considerato che molti erano minori sono stati affidati alle famiglie.

La Squadra Nautica inoltre ha sanzionato 3 moto d’acqua in quanto navigavano sotto costa a distanza non consentita ed altri 5 comandanti d’unità da diporto sono stati sanzionati in quanto non avevano le dotazioni di bordo efficienti o in alcuni casi mancanti.

La nota positiva è l’esito dei restanti 47 controlli che hanno permesso di rilasciare il “Bollino Blu” del mare che, viene consegnato a chi supera il controllo ed ha tutto il regola; quest’anno il Ministero dei Trasporti ha voluto concedere ai diportisti più attenti una “certificazione di qualità” che permette alla Polizia di conoscere i comandanti ed attestare la loro attenzione al rispetto delle regole, mediante l’applicazione sulla barca di un adesivo.

I controlli in mare da parte della Polizia di Stato sono iniziati da settimane e continueranno per tutto il mese di Agosto. Sono in corso le verifiche presso tutti gli stabilimenti balneari per verificare il mantenimento del rispetto delle regole che gli consente di avere la concessione demaniale ogni inizio anno.

 

Articoli simili