Reteiblea

Sindaco e presidente consiglio di Ispica sul rischio fermo lavori per la Rosolini-Modica

Sindaco e presidente consiglio di Ispica sul rischio fermo lavori per la Rosolini-Modica
luglio 17
14:33 2017

Il serio rischio che possano essere fermati i lavori per il tratto Rosolini-Modica dell’Autostrada Siracusa-Gela continua a destare grande, e giustificata, preoccupazione, oltre che nei cittadini, anche nei rappresentanti dei comuni interessati. L’ultima riprova arriva dalla lettera inviata al Consorzio Autostrade Siciliane, dal sindaco Pierenzo Muraglie e dal presidente del consiglio comunale di Ispica, Giuseppe Roccuzzo, nei quale esprimono congiuntamente la loro “profonda preoccupazione per il rischio di fermo dei lavori autostradali della Rosolini – Modica, seguita all’aver appreso, e appurato, che motivi prettamente burocratici potrebbero esserne la causa”. La lettera prosegue esprimendo la convinzione che “l’interesse della collettività rispetto ad un’opera infrastrutturale storica per la nostra provincia possa rappresentare il filo conduttore comune per scongiurare la chiusura del cantiere” e avvertendo che “il blocco del cantiere autostradale configurerebbe una sciagura per l’intero territorio provinciale, ed in particolare per quello di Ispica, dove sono in corso di realizzazione numerose opere e dove sono concentrati diversi lavoratori che al momento assistono con apprensione e con il timore della perdita dell’occupazione”. Sindaco e presidente del consiglio comunale concludono affermando l’assoluta necessità di “uno sforzo comune affinchè ciascuno, secondo il proprio ruolo, contribuisca a trovare soluzioni per portare avanti una grande opera attesa da decenni, sicuro motore di sviluppo per l’intera area iblea”.

Articoli simili

Commenti