Reteiblea

Scoglitti, tunisino picchia e rapina il fratello

marzo 19
11:30 2013

carabinieri-300x200Ieri pomeriggio a Scoglitti è stato individuato ed arrestato, per i reati di rapina e lesioni personali, un tunisino di 29 anni, Khemiri Nejm Eddine Ben Laroussi, residente a Vittoria, bracciante agricolo, con precedenti per il medesimo reato, poiché ritenuto responsabile di aver colpito con un pugno al volto il fratello  di 43 anni, anch’egli bracciante agricolo ed incensurato. L’uomo gli ha anche sottratto 50 euro, custoditi nel portafoglio, procurandogli un trauma contusivo al volto  giudicato guaribile in tre giorni. Quest’atto criminoso è verosimilmente ricollegabile alla presentazione di una querela, nella mattinata odierna, da parte della vittima nei confronti del fratello per minacce subite nella giornata di ieri. Al  termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari presso propria abitazione a disposizione dell’autorità giudiziaria iblea.

Articoli simili