Reteiblea

Scherma: buon finale di stagione per l’Accademia Scherma Ragusa

Scherma: buon finale di stagione per l’Accademia Scherma Ragusa
aprile 07
09:17 2017

Ultima parte della stagione ricca di importanti appuntamenti per gli under 14 dell’Accademia Scherma Ragusa, in pedana prima nella seconda “Prova Nazionale GPG di Riccione” ed il successivo fine settimana nella terza Prova regionale a Caltanissetta. A Riccione i fiorettitsti ragusani sono stati sei, divisi nelle categorie “giovanissimi”, “ragazzi” e “allievi”. Per le prime due categorie, Samuele Di Stefano e Saro Tirella si sono piazzati a metà della classifica generale, mettendo in mostra notevoli quailtà tecnico-agonistiche. Tra gli allievi, eccellente prestazione di Manuel Mormina, che ha fatto seguire allo splendido girone eliminatorio (cinque vittorie su sei assalti) un’altrettanto valida fase ad eliminazione diretta, nella quale soltanto una sconfitta all’ultima stoccata nell’assalto decisivo gli ha precluso la strada verso l’alta classifica. Ottimo comunque il suo risultato, con un trentasettesimo posto (su 117) di assoluto rilievo. Gli altri tre componenti della spedizione, pur impegnandosi al massimo delle loro possibilità non hanno brillato in modo particolare, anche se la loro prestazione può essere considerata più che sufficiente, soprattutto in considerazione allo spessore del “parco avversari”. Undici, invece, i fiorettisti dell’Accademia al “PalaCarelli” di Caltanissetta: tutti si sono comportati bene, conquistando buoni piazzamenti, ma soltanto Gabriele Leggio (maschietti, ottavo) e Manuel Mormina (allievi, sesto) hanno raggiunto le finali. Per il tecnico, il maestro federale Roberto Molina, “la stagione si chiude con un buon bilancio, ma sappiamo che avremmo potuto fare di più. In campo nazionale, la prova di Manuel Mormina a Riccione ha ripagato i sacrifici fatti, premiandolo con un risultato di prestigio. Io ed il mio staff continueremo, ovviamente, a lavorare per ottenere dai nostri ragazzi risultati sempre migliori, puntando nello stesso tempo anche alla loro crescita sul piano umano, come vuole l’ottica di azione della nostra Accademia. Ringrazio ancora una volta, oltre allo staff, anche gli sponsor ed i genitori che ci stanno sempre molto vicini”. L’ultimo impegno prevede, dal 26 aprile al 2 maggio, la trasferta a Riccione, dove, sulle pedane della “PlayHall” saranno in gara per il 54. Gran Premio Giovanissimi “Trofeo Renzo Nostini”, valido per il Campionato Italiano under 14. (nella foto in evidenza Manuel Mormina – nella foto interna all’articolo, il maestro Roberto Molina)

Articoli simili