Reteiblea

Sbarchi. Sindaco Ammatuna: “Il Cpa è al collasso”

Sbarchi. Sindaco Ammatuna: “Il Cpa è al collasso”
agosto 06
13:24 2014

La nave “Dattilo” della Guardia Costiera ha sbarcando, intorno alle 8 di stamane, 957 persone nel porto di Pozzallo. Tra i profughi, soccorsi nell’ambito della operazione “Mare Nostrum”, ci sono molte donne e 182 minori, sei neonati sono stati immediatamente trasferiti all’Ospedale di Modica perché disidratati. Una donna con una vistosa ferita al piede, invece, è stata medicata sulla banchina del porto, mentre tutte le donne in gravidanza, e non erano poche, sono state trasferite nei nosocomi di Ragusa e Modica perché fortemente provate dal viaggio.

“La prova lampante alla quale la città di Pozzallo è sottoposta, sta nella situazione che si vive al Centro di prima accoglienza – dichiara il sindaco Ammatuna – I 957 migranti, infatti, si aggiungono ai 200 profughi che aspettano di partire alla volta di Comiso, dove, con ponti aerei, saranno trasferiti in altri posti in Italia”.

Articoli simili