Reteiblea

Santa Croce. Proposte e idee della CNA per rilanciare il turismo

Santa Croce. Proposte e idee della CNA per rilanciare il turismo
marzo 02
11:24 2018

La Cna comunale di Santa Croce Camerina, assieme al nuovo organismo di Cna Turismo e Commercio, si dice pronta a coordinare e sviluppare, in uno alle associazioni culturali e volontarie locali, una serie di proposte da attuare per la festa di San Giuseppe, ormai prossima, per la stagione estiva oltre che per la questione sicurezza. Coordinatore di questo percorso Saverio Mandarà che, oltre ad essere cittadino attivo di Santa Croce, è anche componente del direttivo comunale della Cna presieduta da Carmelo Basile nonché referente locale di Cna Turismo e Commercio. “Cna – dichiara Carmelo Basile – ha sostenuto numerose iniziative inserite in questo alveo negli scorsi anni. Ora, con lo stimolo del consistente numero di presenze e delle nuove figure emerse in seno a Cna, intende spendersi in maniera ancora più proficua”. Gli fa eco il presidente provinciale Cna territoriale Ragusa, Giuseppe Santocono: “Lo sviluppo futuro di Santa Croce Camerina può avvenire mettendo in rete le peculiari caratteristiche del territorio comunale e provinciale con il tessuto imprenditoriale. Sono reduce da una serie di incontri a livello regionale sul turismo esperenziale promosso da Cna Sicilia. Abbiamo preso atto che il traino delle economie locali è il turismo che, oggi, oltre a consentire ai visitatori di fare apprezzare le bellezze architettoniche e territoriali della nostra terra, intende far vivere esperienze uniche”. Ad esprimere apprezzamento per l’iniziativa il sindaco Giovanni Barone. “Ringrazio tutti – ha dichiarato il primo cittadino nel corso di un incontro – per il contributo volontario messo in campo sul fronte delle iniziative locali. L’amministrazione è pronta a fare sintesi e molto attenta all’argomento turismo”. Anche l’assessore comunale al ramo Filippo Frasca sottolinea che “metteremo in campo quanto necessario per essere pronti in vista della nuova stagione estiva, grazie anche ai proventi della tassa di soggiorno”.

Articoli simili