Reteiblea

A S. Venerina l’Accademia Scherma Ragusa conferma i progressi e sfiora con Di Franco il pass ai nazionali

A S. Venerina l’Accademia Scherma Ragusa conferma i progressi e sfiora con Di Franco il pass ai nazionali
gennaio 31
15:26 2018

Prova di Qualificazione Zona Sud per le categorie cadetti, giovani e assoluti al Palazzetto dello Sport di Santa Venerina (Ct): in pedana 57 fiorettisti provenienti dalle Accademie di tutto il sud Italia per guadagnarsi il pass alla fase nazionale, dove avranno di fronte i grandi della scherma italiana. L‘Accademia Scherma Ragusa è stata presente con Salvatore Ingrao e Alberto Lena (Assoluti), Emanuele Maria Di Franco (Giovani), Matteo Passafiume, Pietro Colombo, Manuel Mormina, Mattia Lo Magno e Stefano D’Amato (Cadetti): in generale si sono comportati piuttosto bene, anche se qualcuno ha pagato l’errato approccio mentale alla gara con l’eliminazione nella fase a gironi. Il miglior risultato è arrivato da Emanuele Maria Di Franco, che dopo uno splendido girone si è fermato ai sedicesimi, sfiorando la qualificazione ai nazionali per una sola posizione: una gara da ricordare, che lo aiuterà molto a crescere in vista dei futuri impegni. Bravi anche Alberto Lena, battuto di misura nel girone dall’olimpionico Giorgio Avola, e Manuel Mormina, entrambi entrati nei primi 32: appena un gradino sotto Salvatore Ingrao, sconfitto nell’assalto che gli avrebbe consentito di imitare i due compagni di squadra. Da citare anche la buona prova di Stefano D’Amato, alla prima partecipazione in manifestazioni di alto livello. Per tutti, comunque, evidenti segnali di crescita, a riprova del buon lavoro svolto negli allenamenti, ribadito con soddisfazione del tecnico, maestro Roberto Molina. “Ancora una volta i nostri hanno dimostrato di conoscere a fondo il fioretto: alcuni hanno anche ottenuto un buon risultato e uno, Emanuele Maria Di Franco, ha perfino sfiorato la qualificazione alla fase nazionale. Dispiace che non abbia ottenuto il pass soltanto per una posizione, ma è stato davvero bravo in una competizione per niente facile. Continueremo a lavorare per affinare ancor più la tecnica, cercando di correggere gli aspetti, anche mentali, che ancora non permettono a qualcuno dei nostri atleti di esprimersi al meglio”. Nel prossimo impegno, in calendario il 10 e l’11 febbraio a Roma per la 2. Prova Nazionale Giovani, l’Accademia Scherma Ragusa sarà in pedana con Emanuele Maria Di Franco..

Articoli simili