Reteiblea

“Ritratti Imperiali”: a Camarina arrivano gli imperatori

“Ritratti Imperiali”: a Camarina arrivano gli imperatori
maggio 11
16:57 2017

Gli imperatori vengono a visitare Camarina: cinque “Ritratti Imperiali” per quattro Cesari dell’antica Roma (Caracalla, Giulio Vero Massimo, Balbino e Gallieno). L’ennesimo esempio della florida attività culturale che coinvolge il Museo di Camarina.

La mostra prenderà il via domani (inaugurazione alle 17:30), alla presenza di illustri ospiti internazionali: infatti sarà Jan Kingberg Jacobsen, Direttore del Dipartimento delle Antichità della Ny Carlsberg Glyptotek di Copenhagen, a presentare al pubblico le cinque opere.

Una bella relazione quella instauratasi tra Camarina e la Glyptotek di Copenhagen, che dura ormai da qualche anno con piacevoli benefici per ambe le parti (come la realizzazione della mostra “Naufragi”, del 2015); su tale rapporto, e in merito ai “Ritratti Imperiali”, si è espresso Jacobsen: “continua lo straordinario rapporto internazionale, costruito negli anni passati con altre mostre, fra il Museo di Camarina e la Glyptotek di Copenaghen. I cinque ritratti in marmo in prestito al Museo di Camarina testimoniano le straordinarie immagini degli imperatori della famiglia di Settimio Severo, e degli imperatori militari fino a Gallieno. La testa-ritratto di Gallieno (253-260 d. C.) è colossale, un vero capolavoro che precede la tetrarchia”.

In occasione dell’inaugurazione è stato edito un catalogo che sarò distribuito al pubblico, con testi di C. Bonanno, G. Distefano, J. Kindberg Jacobsen, G. P. Mittica. La mostra “Ritratti Imperiali” rimarrà aperta fino al 30 settembre.

Articoli simili