Reteiblea

Risate, letterine e disegni. E i bambini sono la cura

Risate, letterine e disegni. E i bambini sono la cura
giugno 09
15:39 2016

In un ospedale si possono incontrare vari tipi di medici, ma domani, al reparto Pediatria dell’Ospedale M.P. Arezzo di Ragusa Ibla sarà possibile vedere alcuni particolari dottori: sono i Clown Dottori dell’Associazione “Ci Ridiamo Su”, la cui specializzazione probabilmente va ricercata in “risatologia applicata”… Con loro, gli auguri di pronta guarigione dei bambini della scuola “R. Poidomani”.

Il progetto “Ridere è cosa seria!” ha come obiettivo la sensibilizzazione dei bambini delle scuole, coinvolti in un clima di solidarietà e trasporto verso i loro coetanei attualmente in cura in ospedale: infatti, domani i Clown Dottori porteranno altri doni, oltre alla consueta dose di buonumore da elargire ai bimbi del reparto Pediatria. L’intero corridoio del reparto verrà tappezzato dai disegni e le lettere realizzate dagli alunni della scuola “R. Poidomani”: doni speciali, da bambini a bambini, che possano contribuire a tante guarigioni. Questo percorso educativo, costituito da diverse unità didattiche, con il suo approccio comunicativo innovativo, vuole stimolare l’interesse dei giovani fruitori e le loro famiglie per generare in loro maggiore coscienza dei comportamenti corretti da attuare per vivere in salute coinvolgendo insegnanti e genitori.

La comunità scolastica entra dunque in ospedale e grazie alla forza espressiva dei disegni e delle letterine trasmette la sua energia ai bambini ricoverati, alle loro famiglie e a tutto il personale socio sanitario. L’intervento dei Clown Dottori di Ci Ridiamo Su, che operano settimanalmente presso il reparto, serve a consolidare il ponte che permette alla comunità ospedaliera e a quella scolastica di incontrarsi. I disegni realizzati nelle scuole, contenenti messaggi di gioia, coraggio e speranza, divengono catalizzatori di tutte quelle emozioni positive che aiutano i bambini a guarire.

Articoli simili