Reteiblea

Ragusa, “cura dimagrante” per la struttura comunale. Cassì annuncia accorpamento settori

Ragusa, “cura dimagrante” per la struttura comunale. Cassì annuncia accorpamento settori
settembre 05
07:40 2018

La Giunta municipale di Ragusa ha approvato ieri un atto di indirizzo con il quale si intende procedere a una “revisione del modello organizzativo dell’amministrazione tramite un accorpamento dei settori, in modo da valorizzare le posizioni organizzative e alte professionalità che ci sono e ci saranno a supporto dell’azione dei dirigenti comunali”. Lo ha annunciato il sindaco di Ragusa, avv. Peppe Cassì, durante i lavori del Consiglio comunale di ieri, martedì 4 settembre, nello spazio dedicato alle comunicazioni. 
“La finalità è chiara – ha aggiunto il primo cittadino -quella di ridurre i costi della amministrazione, ma non una riduzione fine a se stessa. Infatti la riduzione relativa ai costi dei dirigenti dovrà servire per finanziare l’assunzione di altro personale da mettere a servizio dei vari settori e, allo stesso tempo, per dare un riconoscimento economico a chi già lavora presso il Comune di Ragusa”.
Cura dimagrante, quindi, per i settori del comune che subiranno una riduzione tramite accorpamento. “Abbiamo previsto di accorpare i servizi e di formare sette settori in tutto – ha spiegato Cassì ai Consiglieri comunali – due settori tecnici e cinque amministrativi. Quindi passeremo dagli attuali 12 a sette. Una modifica che comporterà quasi un dimezzamento del numero dei dirigenti. Ciò ci consentirà di dare un riconoscimento a chi lavora già per l’Ente, ma anche di procedere a nuove assunzioni. Dal 2019, infatti, il Comune di Ragusa potrà procedere alla sostituzione del personale che nel frattempo avrà raggiunto l’età di pensionamento. Le risorse risparmiate con la riduzione del numero dei settori servirà anche a questo”.

Articoli simili