Reteiblea

Ragusa. Avviato l’iter per il trasporto e il trasferimento dei cani randagi del canile

Ragusa. Avviato l’iter per il trasporto e il trasferimento dei cani randagi del canile
ottobre 15
16:15 2015

Con apposita determina dirigenziale del Settore I Affari Generali è stata predisposta la procedura di acquisizione, in economia, del servizio di trasporto e trasferimento dei cani randagi attualmente ricoverati nel canile sanitario ed in quello rifugio convenzionato a scopo di adozione, previa ricerca e reperimento di cittadini o associazioni o altri canili/rifugio cui affidarli.
Il servizio, che avrà la durata di un anno, prevede un numero complessivo di 5 trasporti annuali, per un totale di circa 100 cani.
Nella stessa determina dirigenziale si specifica che si tratta di una procedura che scaturisce anche da una serie di incontri tenuti in Prefettura alla presenza dei rappresentanti dell’Asp 7, Guardia di Finanza, Polizia Stradale, Comune, in cui sono state esaminate le problematiche connesse all’avvio di tale sistema.
L’atto adottato, dà seguito ad uno specifico atto d’indirizzo approvato dalla Giunta Municipale, in cui si sottolinea la necessità di attuare misure idonee ad arginare il fenomeno del randagismo richiamando le attuali difficoltà collegate ad un “blocco” del sistema previsto dalla legge regionale in materia, relativamente alla possibilità di liberare nel territorio i cani catturati. Tale blocco ha infatti determinato il totale assorbimento delle capacità logistiche, in termini di strutture, da parte del Comune di Ragusa e la conseguente necessità di attivare nuove misure, previste dalla normativa, già attivate in passato per superare tali criticità.

Articoli simili