Reteiblea

Promozione, si parte: Marina al Selvaggio col Mascalucia, Città di Ragusa a Belvedere

Promozione, si parte: Marina al Selvaggio col Mascalucia, Città di Ragusa a Belvedere
Set 08
09:25 2016

14225391_1815458202031673_7779514870696941796_nDopo l’aperitivo “rinforzato” di Coppa Sicilia, con un doppio derby che ha fatto registrare due vittorie per le formazioni “in trasferta” (il maggior numero di reti segnate fuori casa alla fine ha favorito per il passaggio del turno il Città di Ragusa), le due ragusane del torneo di Promozione, reinserite nel girone D come pretendeva la logica, iniziano il campionato con la consueta alternanza, una in casa-l’altra fuori, che si interromperà solamente l’11 dicembre col derby dell’ultima di andata. Il Marina di Ragusa del presidente Alabiso e dello straconfermato (con pieno merito) Gianni Gurrieri apre al Selvaggio contro il Città di Mascalucia, un valido banco di prova per le possibilità (e le ambizioni) di una squadra molto rinnovata e rinforzata, a partire dal portiere, che per capacità societarie, abilità della guida tecnica e qualità della rosa (ma anche per passione dei tifosi), tutto lascia supporre destinata  ad una grande stagione. Peccato che non le sia consentito di giocare sul suo campo: prima o poi potrà godere di questo suo diritto?..Esordio in trasferta invece, contro una rivale tradizionale (Real Siracusa Belvedere) per il Città di Ragusa, che il presidente Giovanni Vitale ha affidato a Calogero La Vaccara. Formazione di grandi qualità nella quel spiccano alcuni elementi (inutile fare i nomi..) che valgono da soli una “visita” all’ex Enal, sul cui sintetico gli ex gialloneri ormai azzurri giocheranno di sabato, il Città di Ragusa punta senza mezzi termini alle prime posizioni: la trasferta d’apertura non potrà ancora, ovviamente, fare chiarezza al riguardo ma senza dubbio potrà già fornire qualche indicazione attendibile al riguardo. In casa (quest’anno sempre di sabato) anche il S. Croce di Gaetano Lucenti, altra iblea costruita per andare lontano: infine trasferta catanese, il Dagata di Giuseppe Indelicato, per il neopromosso Calcio Vittoria, che festeggia il ritorno nella categoria di una città dalla grandissima storia calcistica.

Articoli simili

Iscriviti ai nostri canali