Reteiblea

Potenziamento tratta ferroviaria Canicattì-Gela-Comiso

Potenziamento tratta ferroviaria Canicattì-Gela-Comiso
febbraio 10
11:57 2015

«La notizia che verrà potenziata la tratta ferroviaria Canicattì-Gela-Comiso, che attraversa tutta la Sicilia sudorientale, collegando le province di Agrigento, Caltanissetta e Ragusa, non può che riempirci di ottimismo, visto l’importanza del progetto per i territori in qualche maniera di riferimento del nostro scalo». Lo hanno dichiarato il presidente della Soaco, la società di gestione dell’aeroporto di Comiso, Rosario Dibennardo, e l’amministratore delegato, Enzo Taverniti.

L’annuncio è stato dato durante un incontro, svoltosi oggi al Comune di Gela, fra il prefetto di Caltanissetta, Maria Teresa Cucinotta, il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, il sindaco di Gela, Angelo Fasulo, il presidente dell’Enac, Vitto Riggio, il presidente di Rete ferroviaria italiana, Dario Lo Bosco, il direttore generale per gli Aeroporti e il Trasporto aereo del Ministero delle Infrastrutture, Renato Poletti, l’assessore regionale alla Infrastrutture, Giovanni Battista Pizzo, e i vertici di Sac e Soaco, rappresentati dai presidenti Salvatore Bonura e Rosario Dibennardo e dagli amministratori delegati, Gaetano Mancini e Enzo Taverniti.

Il progetto infrastrutturale e tecnologico varrà 35 milioni di euro e la sua concretizzazione comincerà a marzo per essere ultimata entro la fine dell’anno. «Per inciso, sarebbe anche possibile, con un futuro ulteriore finanziamento, la realizzazione di un collegamento permanente dalla stazione di Vittoria con il “Pio La Torre”», hanno evidenziato Dibennardo e Taverniti.

Articoli simili