Reteiblea

Piattaforma rifiuti pericolosi e non a Scicli, on. Dipasquale: “Sollecito il presidente Musumeci, che aveva promesso di incontrare i cittadini”

Piattaforma rifiuti pericolosi e non a Scicli, on. Dipasquale: “Sollecito il presidente Musumeci, che aveva promesso di incontrare i cittadini”
marzo 13
12:22 2018

“La città di Scicli ancora attende di incontrare il presidente Musumeci e l’assessore all’Energia per capire quali siano le reali intenzioni del Governo in merito all’ampliamento della piattaforma di trattamento e recupero di rifiuti pericolosi e non, sita in contrada Cuturi. Sono più che consapevole degli impegni del Presidente, inoltre ero pure fiducioso dato che mi era stata confermata la volontà del Governo di incontrare in tempi rapidi il sindaco, i cittadini e il Comitato salute e ambiente. Oggi, però, devo constatare con rammarico che il suddetto incontro non è ancora avvenuto e siccome non possiamo pensare che il presidente Musumeci si vuole sottrarre a un incontro con la città e con un parlamentare di minoranza, mi permetto di sollecitarlo”. Così l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.
“La città di Scicli e i sui cittadini attendono da tempo risposte che continuano a non arrivare. La questione è delicata e importantissima. Parliamo di salute pubblica e dello sviluppo di un intero territorio. Non si può continuare a far finta di niente, anche perché non possiamo e non vogliamo pensare – dichiara il parlamentare ibleo – che qui si stiano ignorando volutamente le istanze, i timori, di una comunità laboriosa e votata al turismo come quella di Scicli. So che la mia interrogazione sulla piattaforma verrà discussa entro il prossimo 27 marzo, nella speranza che nessuno voglia trascurare le posizioni della minoranza politica all’Assemblea Regionale Siciliana, mi auguro che nei prossimi giorni il presidente Musumeci e il neoassesore Pierobon trovino il tempo di incontrare i cittadini e di risolvere questa questione”.

Articoli simili