Reteiblea

Permanenza e ritorno in famiglia dei soggetti ultrasettancinquenni non autosufficienti

Permanenza e ritorno in famiglia dei soggetti ultrasettancinquenni non autosufficienti
febbraio 05
18:20 2015

Scade il 22 febbraio p.v. il termine per presentare l’istanza, da presentare al protocollo dei servizi sociali (piano terra Palazzo Campailla, Modica), per usufruire dell’intervento finalizzato alla permanenza o ritorno in famiglia di anziani ultrasettantacinquenni non autosufficienti.

Il bando prevede, sulla corta del Decreto assessoriale n°2753 del 16.dicembre 2014 dell’assessorato regionale per la famiglia e le politiche sociali, l’erogazione di buoni servizio (voucher) per le famiglie che svolgono funzioni assistenziali nei confronti di queste persone.
Il voucher è destinato all’acquisto di prestazioni domiciliari preso organismi di enti no profit iscritti all’Albo regionale delle istituzioni socio assistenziali.
La richiesta di ammissione va redatta su appositi moduli disponibili all’ufficio del servizio sociale.
La richiesta di ammissione e i requisiti necessari per la presentazione delle istanze sono consultabili nel sito istituzionale del comune di Modica – comune.modica.rg.gov.it alla voce albo pretorio e poi bandi.
“La misura prevista dal bando, commenta Rita Floridia assessore i servizi sociali, al di là delle provvidenze economiche previste fornisce uno strumento essenziale, alla persona interessata, per poter restare o tornare in famiglia con gli affetti delle persone che gli sono care contando, quindi, su un sostegno psicologico e ambientale non indifferente per la sua vita di relazione e la sua salute”.

Il bando scade il prossimo 22 febbraio.

Articoli simili