Reteiblea

Passalacqua: sabato sera (20,30) al PalaMinardi “sfida delle sfide” con Schio

Passalacqua: sabato sera (20,30) al PalaMinardi “sfida delle sfide” con Schio
Feb 02
10:08 2018

Conclusa l’avventura europea con la buona prestazione (72-78) contro un Girona fortissimo, in una gara condizionata dal quasi impossibile distacco da recuperare ma giocata ugualmente con determinazione e grande dignità, la Passalacqua ritrova Schio nella penultima giornata della regular season, anticipata per tutte le squadre a sabato sera. Anche se la bella rimonta in classifica delle biancoverdi, che ha consentito la risalita dal sesto al terzo posto, è stata interrotta dalla sconfitta in laguna contro Reyer Venezia, che ha fatto fallire (ci si augura solo per il momento) l’attacco alla seconda posizione, rimane sempre un importante terzo posto da difendere: ma soprattutto, dato che l’avversaria è Schio, si gioca la sfida che dalla prima stagione in A1 rappresenta la partita più attesa e sentita dell’anno. All’andata le scledensi furono in testa dall’inizio fino alla sirena, viaggiando sempre su distacchi in doppia cifra e non consentendo mai alle aquile di avvicinarsi oltre limiti “di guardia”: per sabato (ore 20,30 – arbitri D’Amato di Roma, Radaelli di Rho e Ferrara di Ferrara) ovviamente  si spera in una musica del tutto diversa, fermo restando che fino a questo momento Schio, battuta soltanto a Venezia e S. Martino di Lupari,  è apparsa la più forte del gruppo. Ma siamo certi che ancora una volta, nel rispetto della tradizione,  l’ennesima volta della super sfida sarà la tipica “gara a parte”, con la canonica difficoltà di fare un pronostico sua “dotazione di serie”. Rimane da dire del pubblico: con Girona i posti vuoti del PalaMinardi sono stati così tanti (e avvilenti da vedere) che persino coach Gianni Recupido si è lasciato andare ad un pacato ma amaro, giustificato e condivisibile sfogo. E possiamo solo immaginare quanto la desolazione delle tribune abbia fatto gioire il presidente…. Domani sera i tifosi hanno l’occasione di “rifarsi” e ribadire il loro amore per la squadra: sprecarla sarebbe davvero un peccato e un grosso errore.

Articoli simili