Reteiblea

Passalacqua: domani a Torino, ore 14, apertura dell’Open Day contro Geas Sesto. S. Giovanni

Passalacqua: domani a Torino, ore 14, apertura dell’Open Day contro Geas Sesto. S. Giovanni
Ottobre 05
13:51 2018

Agile, gioiosa, tutta vissuta tra foto e larghi sorrisi, all’insegna della voglia di cominciare subito e nel modo migliore la sesta avventura di fila nel massimo campionato, la presentazione di ieri sera al PalaMinardi della squadra, scesa al completo sul parquet davanti a stampa e tifosi (in buon numero) che hanno potuto anche ammirare (e apprezzare) le nuove, belle, maglie, disegnate dal grafico Fausto La Licata e votate on line. L’incontro è valso anche da affettuoso saluto di buon augurio a società e squadra alla vigilia del via alla A1 2018-2019, che sarà aperta proprio dalla sfida (PalaRuffini Torino, ore 14, arbitri Marton di Conegliano, Corrias di Cordovado e Pallaoro di Trento) contro la neopromossa Geas Sesto S. Giovanni, prima gara in calendario nell’Opening Day. Assente per impegni il fratello Davide,  per l’occasione il past president Gianstefano Passalacqua ha ripreso le vesti di padrone di casa, riaffermando la determinazione nella ricerca dei risultati e la voglia di superare il già tanto di buono fatto nelle passate stagioni. “La nostra posizione geografica – ha ricordato – ci impone problemi e sacrifici logistici senza dubbio superiori a quelli cui devono sobbarcarsi le altre squadre, ma per noi questa fatica aggiuntiva deve trasformarsi in una spinta più forte e una motivazioni ulteriore per fare sempre meglio”. Nelle parole del capitano Chiara Consolini il ricordo della sconfitta (prima in cinque stagioni) nell’Open Day ospitato al PalaMinardi: “allora ci era toccato chiudere l’Open Day, questa volta saremo invece noi ad aprirlo: mi auguro che il “capovolgimento” coinvolga anche il risultato. Da parte nostra, ovviamente, faremo di tutto perché ciò avvenga”. Coach Gianni Recupido ha ribadito la grande voglia di iniziare del gruppo.” ..cominceremmo anche subito. Ci è toccata una partenza dal calendario difficile (dopo la Geas, Venezia in casa e Schio fuori) ma questo deve voler dire soltanto scendere in campo al massimo livello fin dall’inizio. Lo sappiamo bene, e siamo pronti”. Già volata a Torino, la squadra sosterrà un allenamento al PalaRuffini oggi alle 16: poi, domani alle 14, sarà finalmente campionato.

Articoli simili