Reteiblea

On. Nino Minardo: Legge di bilancio: Governo e maggioranza distratti e poco attenti ai problemi dei siciliani. Auspico maggiore attenzione al Senato

On. Nino Minardo: Legge di bilancio: Governo e maggioranza distratti e poco attenti ai problemi dei siciliani. Auspico maggiore attenzione al Senato
novembre 25
17:51 2016

La Commissione Bilancio alla Camera ha mostrato poco interesse per i problemi della Sicilia e dei siciliani mostrando scarsa attenzione. Tanti gli emendamenti presentati da me e dai colleghi siciliani alla legge di Bilancio, ai quali è stata posta poca attenzione, che riguardano le difficoltà più impellenti che assillano il popolo siciliano, dall’agricoltura, all’artigianato, alle piccole e medie imprese, sono state alcune proposte messe all’attenzione del Governo per superare il momento fortemente critico del tessuto economico – produttivo dei nostri territori. Ma anche l’attenzione al sociale con proposte per i disabili, per i contribuenti e per le famiglie vittime di sfratti scaturenti dalle aste giudiziarie. Nello specifico per il mio territorio, quello ibleo, anche sul fronte giustizia ho presentato un emendamento che risolverebbe un problema che interessa molti comuni italiani, e quindi anche Modica, penalizzati dall’abolizione dei tribunali minori. Una proposta, a costo zero, per permettere l’esercizio dell’attività giudiziaria negli immobili su cui gravano canoni di locazione passiva a carico dello Stato da utilizzare come sede decentrata anche se ubicati in comuni diversi dalla sede centrale ma sempre nel medesimo circondario giudiziario.
Ed è in particolare sulla continuità territoriale che la Sicilia è stata ancora una volta totalmente bistrattata. L’emendamento infatti in commissione bilancio è stato accantonato e non votato. Se da una parte si trovano le risorse a sostegno di attività ricreative, giuste e doverose, dall’altra, in un momento così delicato ci si dimentica dei siciliani, che pagano i biglietti aerei a prezzi esorbitanti. Un problema reale e grave tanto che l’Antitrust ha deciso di aprire un’inchiesta viste le denunce di molti consumatori siciliani che segnalavano i prezzi eccessivamente alti di voli da e per la Sicilia. Evidentemente tutto ciò non è bastato per attirare l’attenzione di governo e maggioranza tanto che si è preferito bypassare il problema “accantonandolo”. Mi aspetto maggiore attenzione, in sede di conversione al Senato per la Sicilia su questi temi per far sì che il rilancio del sud e della nostra terra sia nei fatti e non solo nelle parole e negli annunci, sin da ora visto che gli emendamenti saranno riproposti dal gruppo di Area popolare per recuperare questa grave mancanza.

Articoli simili