Reteiblea

Modica. L’Amministrazione adotta l’atto della Carta d’Identità – Donazione Organi

Modica. L’Amministrazione adotta l’atto della Carta d’Identità – Donazione Organi
novembre 10
12:33 2015

L’amministrazione comunale ha aderito al progetto “Carta d’Identità – donazione organi” che permette ad ogni singolo cittadino di esprimere la dichiarazione di volontà, annessa al documento di riconoscimento che si rinnova o si richiede, con la quale si indica il consenso o il diniego della persona a donare gli organi in caso di morte.
L’atto deliberativo, n° 208 del 9 novembre 2015, è stato adottato dalla giunta su proposta dell’assessore ai servizi sociali, Rita Floridia, sulla scorta delle indicazioni della legge 9 agosto 2013, la n° 98, che introduce la carta d’identità che può contenere l’indicazione della volontà del singolo cittadino a donare gli organi.
“Abbiamo aderito con grande convinzione a questa iniziativa, peraltro prevista dalla legge, commentano il sindaco, Ignazio Abbate e l’assessore Rita Floridia, che è uno strumento che permette di concretizzare un atto di solidarietà verso il prossimo, nonché un segnale di civiltà atteso che la donazione di organi consente di salvare vite umane altrimenti destinate a morire.
La raccolta delle dichiarazioni aumenterà la possibilità, in modo graduale, di avere soggetti potenzialmente donatori.
La tecnica dei trapianti e i risultati della ricerca nel campo farmacologico, consentono oggi di applicare questa soluzione terapeutica capace di assicurare al paziente una migliore qualità della vita e una rinnovata aspettativa di vita”.

Articoli simili