Reteiblea

Modica, allarme microcriminalità. Iabichella incontra il Questore

Modica, allarme microcriminalità. Iabichella incontra il Questore
gennaio 22
17:10 2013

scippoIncontro stamane alle 13 tra il Questore di Ragusa,  Giuseppe Gammino, ed il sindacalista Giorgio Iabichella. Tema dell’incontro è stato l’aumento dei fatti criminosi, a Modica, nelle ultime settimane, più volte denunciato dallo stesso Iabichella.
“Tanti cittadini ci inviano ogni giorno segnalazioni di furti o scippi, -dichiara Iabichella – altri li leggiamo sui giornali, ecco perché’ abbiamo deciso di chiedere un incontro al dr.  Gammino che, gentilmente e prontamente, ci ha concesso”.
“Il Signor Questore – esordisce Iabichella – è stato molto esaustivo e chiaro riguardo alla situazione gravosa che investe tutto il territorio, nonché  solidale verso le preoccupazioni espresse dai cittadini modicani”.
Difatti proprio domani 23 gennaio, ha detto il Questore, è stato convocato presso la Prefettura di Ragusa il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica (organo consultivo del quale fanno parte il Prefetto, il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri ed il Comandante il Gruppo Guardia di Finanza) nato proprio per coordinare i controlli delle forze dell’ordine sul territorio.  Il comitato domani tratterà proprio la problematica modicana.
“Da mesi chiediamo al Sindaco – incalza Iabichella – interventi atti a dissuadere le azioni malavitose che, ahimè, sono notevolmente cresciute negli ultimi tempi, a causa anche del momento economico e sociale che stiamo attraversando. Abbiamo chiesto, sempre al Primo cittadino, di accelerare l’iter per installare la videosorveglianza nei punti nevralgici della città.”
“Il Questore ci ha oggi rassicurati, affermando che entro l’anno, burocrazia permettendo, il progetto per la videosorveglianza sarà reso operativo in tutto il territorio”.
“Premesso che tutte le Forze dell’Ordine, secondo il mio parere – sottolinea il sindacalista della Confsal – lavorano sempre egregiamente, dedicando al nostro territorio sempre il massimo delle loro potenzialità, ho chiesto quali altre azioni saranno intraprese per ottimizzare i controlli del territorio”.
“Il Questore ci ha garantito che con l’apporto di tutte le Istituzioni, delle altre forze di polizia, anche private, e dei cittadini riusciremo ad ottimizzare i controlli e a rassicurare i cittadini”.
“Infine – conclude Iabichella – ho manifestato al Signor Questore, l’ intenzione di chiedere al Sindaco di Modica di convocare, al piu’ presto, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, in seduta straordinaria, a Modica, per far sentire, ai cittadini, la presenza e l’interessamento di tutte le Istituzioni, nonche’ per sensibilizzare e informare tutte le categorie sociali della città”.

Articoli simili