Reteiblea

Maurizio Villaggio (FdI): “Io ci metto la faccia e mi candido. Perché candidarsi a Modica, una città che cade a pezzi”

Maurizio Villaggio (FdI): “Io ci metto la faccia e mi candido. Perché candidarsi a Modica, una città che cade a pezzi”
Aprile 20
15:47 2018

Riceviamo e pubblichiamo.

“Dopo anni di dura opposizione a un sistema che, tuttora, strangola la città della Contea, era naturale metterci la faccia nel tentativo “pericoloso”, dal punto di vista politico, di liberare la città. Da cinque anni amministrata da Abbate che ha di fatto occupato, in maniera quasi militare, ogni angolo della città, impoverendola economicamente e limitando libertà e libera espressione delle idee.
Questo modo di amministrare ricorda il Sudamerica degli anni Ottanta: per noi è intollerabile e deve essere superato per via democratica ed elettorale il prossimo 10 giugno. Vogliamo ricordare alcuni dei disastri perpetrati dall’attuale compagine amministrativa? Ne viene fuori un quadro desolante.
Dipendenti non pagati (netturbini, SpM, cooperative, strisce blu, comunali, ecc.), che ancora oggi attendono le mensilità arretrate subendo l’arroganza di un Sindaco che ne calpesta impunemente dignità umana e sociale.
Creditori costretti a elemosinare giornalmente i denari a loro dovuti per lavori eseguiti da tempo; ville comunali, verde e parchi pubblici abbandonati; uso spregiudicato dell’asfalto “elettoralistico”, il ricorso al quale ci ricorda le tecniche proprie della peggiore tradizione politica.
La città è super indebitata, mentre l’immondizia viene pagata più dell’oro e la differenziata e la raccolta porta a porta rimangono al palo.
Insomma una città in ginocchio che, giorno dopo giorno, perde prestigio e con esso il Tribunale, l’Ospedale depotenziato, il Carcere chiuso, la Caserma dei Carabinieri di Frigintini soppressa.
Questi e altri (business delle scerbatura, le bollette pazze ai cittadini che si sono visti bloccati i conti correnti) saranno i temi della campagna elettorale che ci vedrà protagonisti, con l’impegno di sempre, affinché si ponga fine a un’amministrazione e a una prassi politica e amministrativa che ha fortemente danneggiato la città”.

Maurizio Villaggio candidato al consiglio comunale di Modica con Fratelli d’Italia.

Articoli simili