Reteiblea

Martorana: “Non mi vogliono? Ci mettano la faccia”. Dall’aula: “Trascorra un’estate serena”.

Martorana: “Non mi vogliono? Ci mettano la faccia”. Dall’aula: “Trascorra un’estate serena”.
luglio 08
14:42 2015

A margine delle conferenza stampa di martedì per illustrare il Bilancio Consuntivo 2014 del Comune di Ragusa, l’assessore Stefano Martorana, ha risposto anche alle domande rivoltegli in merito alle insistenti voci sull’imminente revoca del suo incarico.
“So che c’è qualche pettegolezzo sull’argomento – ha dichiarato – ma non comprendo come mai. Sono pronto a scommettere che rimarrò in Giunta fino alla fine”.
Peccato che nei corridoi di Palazzo dell’Aquila il “caso Martorana” è ben più di una semplice voce o un pettegolezzo da bar. L’insofferenza nei confronti dell’assessore proviene, inaspettatamente, proprio da alcuni consiglieri di maggioranza e, addirittura, da qualche altro assessore. E’ la maledizione che colpisce chi tiene i cordoni della borsa, stretti in questo caso. Ruolo di prestigio, certo, ma scomodo, soprattutto quando spesso si è costretti a rispondere “no” a determinate richieste, generando una inevitabile antipatia. Non solo, alcuni consiglieri di maggioranza insistono su un’altra posizione: “Di sindaco ce ne basta uno solo”.
Fatta presente la situazione all’assessore, spiegandogli che come operatori dell’informazione non abbiamo né la voglia né, tanto meno, l’attitudine alle scommesse, ci siamo visti costretti a rielaborare la domanda: “Cosa risponde a quei consiglieri di maggioranza e a quegli assessori che vorrebbero le venisse ritirata la delega assessoriale?”.
“Ci mettano la faccia! – ha risposto – Abbiano il coraggio di sollevare pubblicamente un confronto, spiegare le ragione e avanzare una nuova proposta, un nuovo nome. Io non temo le critiche”.
Intanto, le voci dal Consiglio Comunale non si fermano: “Molto dipenderà dalla qualità del bilancio di previsione, ma non c’è un termine entro il quale si vorrà avviare un confronto con l’assessore Stefano Martorana, per ora può trascorrere serenamente l’estate”.

Articoli simili