Reteiblea

Lucio Morando Espone al Capri Jazz bar di Battipaglia

Lucio Morando Espone al Capri Jazz bar di Battipaglia
febbraio 18
14:09 2016

“Specchia-Ti” è il titolo della personale di Lucio Morando, pittore siciliano protagonista, il prossimo venerdì, dell’appuntamento con le mostre del Capri Jazz bar. Si inizierà con un approfondimento dell’opera dell’artista diretto dal curatore Amedeo Fusco, pronto a svelarci i segreti della pennellata colorata di Morando.
Sin dalla prima volta che ho visto le sue opere – ha raccontato Fusco – ho subito pensato di voler collaborare con lui e di voler fare in modo che più persone possibili potessero osservare i suoi lavori ed innamorarsene, proprio come è successo a me”. E, infatti, Lucio Morando ha già preso parte ad esposizioni di rilievo sia in ambito nazionale, sia in ambito internazionale: ricordiamo, oltre alla sua prima personale tenutasi la scorsa estate a Ragusa, la collettiva dell’ottobre 2014 a Monaco di Baviera “Italianische Künstler in Deutschland”, la mostra internazionale d’arte contemporanea “Punti di Vista” allestita nel novembre dello scorso anno al Complesso dei Dioscuri al Quirinale a Roma e, a fine 2014, anche al “Poggio del Sole Resort” e al centro commerciale “Le Masserie” di Ragusa.
Morando è un artista del colore: l’uso delle pennellate e delle tonalità cromatiche sembra quello di un fanciullo alle prese con i suoi mondi fantastici, con la sua immaginazione. Eppure, dietro questa meraviglia, dietro questi gioiosi tratti fortemente attraenti ed espressivi, si cela una profonda ed impulsiva intenzione comunicativa. Morando, infatti, è un artista che rivede se stesso e la propria opera nella filosofia di Bergson: lui si sente ed è un puro tramite fra l’arte e l’opera. Il messaggio, la comunicazione artistica gli arrivano con uno slancio vitale che sta alla base dell’atto creativo, eseguito senza secondi fini. La sua mano è strumento del ‘’non so che’’ estetico, i suoi quadri esistono per una ragione puramente liberatoria ed espressiva di un sentimento che sta al di là dello scibile umano.

La serata seguirà con il consueto appuntamento Jazz a cura del Capri Jazz Bar trio, guidato dal pianista Carmine Cataldo, che proporrà standard del bebop e brani tratti dal repertorio del rock internazionale rivisitati in chiave jazzistica.

Articoli simili