Reteiblea

L’Accademia Scherma Ragusa con quattro fiorettisti alla 2. Prova Nazionale Cadetti di Terni

L’Accademia Scherma Ragusa con quattro fiorettisti alla 2. Prova Nazionale Cadetti di Terni
gennaio 17
14:21 2018

Centonovanta fiorettisti delle migliori Accademie italiane in gara al PalaTennistavolo di Terni nella seconda “Prova Nazionale Cadetti”, tappa di qualificazione ai Campionati Italiani di categoria. Nel Palazzetto ternano, l’Accademia Scherma Ragusa ha schierato Matteo Passafiume, Manuel Mormina, Mattia Lo Magno e Pietro Colombo, che hanno retto il confronto con i pari età nazionali esprimendo buona tecnica schermistica e il giusto atteggiamento di approccio alla gara. Mattia Lo Magno, all’esordio nazionale nella categoria, ha mostrato carattere e concentrazione vincendo uno dei sei assalti nel girone. Matteo Passafiume e Pietro Colombo, inseriti in gironi per niente facili, si sono battuti con la tenacia che li contraddistingue: al loro attivo soltanto una vittoria, ma hanno rivelato gradi margini di miglioramento. Buona prova anche di Manuel Mormina che, superato il turno nel girone grazie a due vittorie, ha perso il passaggio nei sessantaquattro dopo un assalto tirato all’ultima stoccata. In gara con la giusta determinazione, fondamentale in questa disciplina, i giovani allievi del maestro Roberto Molina hanno motivato la soddisfazione espressa dal tecnico, che ha inoltre ribadito l’importanza di partecipare a simili competizioni per arricchire il proprio bagaglio tecnico-tattico. “E’ stata un’ottima esperienza in una competizione di indubbio alto livello, il che – ammette – ha reso davvero arduo conquistare posizioni. Nella categoria Cadetti stiamo facendo un buon lavoro; in gara i ragazzi riescono a mettere in pedana quanto appreso nei duri allenamenti, dimostrando di conoscere bene tutte le caratteristiche del fioretto. Forse ci manca un pizzico di esperienza in questo genere di competizioni, ma per i nostri atleti sono preziose occasioni di crescita sportiva e umana, che ci aiutano a migliorare. Io e il mio Staff siamo comunque fiduciosi e continueremo a lavorare sodo, con l’aiuto degli sponsor e dei genitori, per mantenerci sempre ad alti livelli e cercare di far esprimere ai ragazzi il meglio”. Prossimo impegno il 27 e 28 gennaio ad Acireale: gli atleti della categoria Assoluti saranno in pedana per la Prova di Qualificazione Sud, valevole per l’accesso alla fase nazionale.

 

Articoli simili