Reteiblea

La coppia Corallo vince la seconda edizione di “Mi concedi questo ballo”

La coppia Corallo vince la seconda edizione di “Mi concedi questo ballo”
agosto 31
10:53 2017

Simpatico e divertente momento finale di una lunga fase di qualificazione, la finalissima, ospitata dal “Savini” ha chiuso la seconda edizione di “Mi concedi questo ballo”. Ad aggiudicarsi la vittoria e, insieme, la crociera offerta dai proprietari del “Savini”, Daniele ed Eleonora Leggio, ideatori del format in sinergia con l’Associazione Mondo di Luci, la coppia Corallo. Anche la seconda edizione, che dallo scorso aprile ha visto ogni mese varie coppie scendere in pista per contendersi l’accesso alla finalissima, ha ribadito il successo della manifestazione, evidenziata dal numero dei concorrenti, la qualità delle coppie in gara e l’interesse riscosso tra il pubblico. Per la giuria, composta da una parte tecnica (i maestri Raffaele Furnaro, Gianni Criscione, Simona Massari, Fabio Mallia, Francesco Chessari e la cantante Monica La Terra, per l’associazione “Mondo di Luci”) e da una parte “popolare” (Concetta Schininà, Lorenza Distefano, Concetta Gurrieri e Giuseppe Zagara) Le sette coppie finaliste prima hanno dovuto affrontare i vari generi previsti con un’esibizione corale; dopo ognuna si è dovuta assoggettare all’esame diretto dei giurati, presentando alcuni “brani scelti”. I bonus maturati da ogni coppia durante la fase eliminatoria sono stati utilizati per la presentazione del maggior numero possibile di scelte “personali” da aggiungere alle scelte della giuria: alla fine per ognuno cinque diversi balli, con tanta voglia di misurarsi con gli altri e di vincere . Dietro la coppia vincitrice Corallo, la coppia Mallia, seguita dalla coppia Tomasi (per entrambe un soggiorno al centro benessere di villa Orchidea). Premio simpatia per la coppia Scrofani, applauditissima in unao catenato jive. Il patron Savini, Daniele Leggio, si è detto “entusiasta per il successo della finale, caratterizzata dalle voglia di divertirsi e di vivere di tutti i partecipanti, premiati per la bravura ma anche per la simpatia e le doti interpretative. Ringrazio i giurati per la professionalità e l’associazione Mondo di Luci, con la presidente Maria Distefano, per la creatività e le capacità organizzative. E mi si consenta di ringraziare per l’impegno anche la mia famiglia e l’intero staff, perfetto nella risposta alle varie “sollecitazioni . Appuntamento alla terza edizione”.

Articoli simili