Reteiblea

IX stagione del Caffè Quasimodo: l’enfant prodige Ruben Micieli

IX stagione del Caffè Quasimodo:  l’enfant prodige Ruben Micieli
settembre 22
08:37 2014

 

Prenderà il via a Modica il prossimo 4 ottobre, alle ore 17,30 al Palazzo della Cultura, la IX stagione culturale 2014-2015 del Caffè Letterario Quasimodo, che si snoderà in 20 appuntamenti, i cosiddetti “sabati letterari” , distribuiti da ottobre a maggio sul comprensorio modicano: 16 a Modica presso il Palazzo della Cultura; 4 a Ispica presso la Sala della Sciabica, ove gli appuntamenti culturali sono alla loro V edizione.
Sarà “l’enfant prodige” comisano, Ruben Micieli, a battezzare la stagione con la proposizione del suo percorso musicale, che sarà introdotto dal Presidente del Caffè Quasimodo, Domenico Pisana, e dal M° Giovanni Cultrera che illustrerà la rapida ascesa musicale del giovane pianista.
Tema della serata: “il virtuosismo trascendentale del pianista e la poesia dell’anima”.
“ Abbiamo voluto dedicare l’apertura della IX stagione del Caffè Letterario Quasimodo a questo giovane pianista non ancora maggiorenne, – afferma Domenico Pisana – perché è davvero, senza alcuna esagerazione, un ‘enfant prodige’. Basta dire che ha conseguito la laurea in pianoforte in ‘Discipline Musicali – Pianoforte’ con il massimo dei voti , la lode e segnalazione per una produzione discografica, dopo aver cominciato l’attività concertistica all’età di 13 anni.
Lo scorso giugno ha partecipato al Concorso Internazionale Maria Giubilei di Sansepolcro (AR) vincendo 3 borse di studio: borsa di studio per frequentare la Summer Academy presso la University of Salzburg nel luglio 2014, Premio per la migliore interpretazione di un pezzo romantico e una borsa studio e recital presso l’Accademia di Coimbra in Portogallo. Attualmente frequenta l’ Accademia Internacional de Musica “Aquiles Delle Vigne” a Coimbra(Portogallo). Al suo virtuosismo musicale abbiamo voluto anche coniugare la scelta di testi di grandi autori della Letteratura”.
E difatti, a caratterizzare la serata saranno, oltre all’ esecuzione di musiche di Ravel, Schopin e Liszt, nonché di composizioni dello stesso Micieli, la lettura di testi poetici di autori della grande letteratura: da Francesco di Assisi al Petrarca, da Gibran a Tagore, che verranno interpretati dal conduttore di Piazza Grande area di espressione, Daniele Voi.

Articoli simili