Reteiblea

Iter burocratico ok: Nicole Romeo, ufficialmente “aquila”, può partire per Venezia

Iter burocratico ok: Nicole Romeo, ufficialmente “aquila”, può partire per Venezia
Gennaio 11
16:03 2019

La Passalacqua ha appena completato l’iter per il tesseramento del “colpo” di fine anno Nicole Romeo, complicato dagli ostacoli  frapposti  dal Canik dopo la decisione della play guardia della Nazionale di chiudere il rapporto e venire a Ragusa. Ne dà notizia il comunicato ufficiale della società – firmato dall’addetto stampa Michele Farinaccio –  “Due settimane di instancabile lavoro per la risoluzione di svariati problemi legati alla concessione del nulla osta dell’atleta dalla Turchia – commenta il ds Giovanni Criscione – ma con la collaborazione di tutto il nostro staff, l’entourage dell’atleta e gli organi ufficiali preposti, che ringrazio a nome della società per la pazienza e la professionalità, ieri siamo finalmente riusciti a risolvere e a tesserare l’atleta”. Nicole, che già da martedì aveva iniziato ad allenarsi con le nuove compagne, potrà quindi partire insieme col resto del gruppo per Venezia, dove, sul parquet del PalaTaliercio, le aquile affronteranno la capolista Reyer Venezia (domenica ore 19, diretta Sport Italia, terna arbitrale tutta femminile: Marziali di Fermo, Ferrara di Bologna e Forni di Cervia), reduce dalla prima sconfitta di stagione a Broni. Evidente l’aria di giustificata, grande soddisfazione che si respira in casa biancoverde per una “pratica” sbrigata in tempi davvero brevi, nonostante le comprensibili difficoltà legate al tesseramento, che assicura a coach Gianni Recupido una giocatrice di ben noto,  assoluto valore (nelle due sfide Girona-Passalacqua ha segnato ben 16 punti) e una nuova, validissima “rotazione”. Naturalmente non si potrà pretendere subito il massimo da Nicole, che è in città solo da pochi giorni, conosce soltanto le compagne con lei in Nazionale e ha disputato appena due o tre allenamenti: tuttavia costituisce un’importante arma in più a disposizione nella prima delle tre supersfide (le altre due entrambe al PalaMinardi con Schio e Broni) destinate ad avere un peso fondamentale sulla griglia dei play off.

Articoli simili

Commenti