Reteiblea

Insieme: “Il Pd è chiaramente contro la Sanità iblea”

Insieme: “Il Pd è chiaramente contro la Sanità iblea”
aprile 14
17:03 2017

IL PD CONTRO LA SANITA’ DI QUESTA PROVINCIA
Il Partito Democratico ibleo nelle sue massime espressioni è contro la sanità di questa provincia. Ed in particolar modo il presidente della commissione Salute, on.le Digiacomo, che come detto in conferenza stampa ha fatto spostare nuovamente Neurologia e Chirurgia Vascolare da Ragusa a Vittoria non comprendendo l’importanza che le due divisioni devono stare accanto all’Emodinamica per completare la rete dell’emergenza. Un decreto che cozza con la delibera di giunta approvata e contro il parere del Ministero della Salute. E quanto sostiene il Movimento Insieme che chiede al sindaco di fare adesso, se pur in ritardo, le barricate. “Non si capisce perché nelle altre Asp, Agrigento, Trapani, Caltanissetta, Siracusa le due divisioni sono nell’ospedale dove c’è l’Emodinamica ed a Ragusa no. Colpevole è anche l’onorevole Nello Dipasquale che non ha saputo vigilare sulla sanità di Ragusa e della provincia. L’ospedale di Ragusa è baricentrico e questo è perfino facile da intuire, non lo capisce il Pd che sta operando contro la terra iblea contro i pazienti di questa provincia. Bisognava essere più lungimiranti e completare la rete dell’emergenza ed invece non è stato così per soli scopi elettoralistici e di campanile. Lanciamo l’allarme con la convinzione che l’assessore Gucciardi possa correggere questa bestialità”. Il Movimento Insieme, poi parla del nuovo ospedale di Ragusa Giovanni Paolo II. “Siamo accanto al manager Maurizio Aricò che sta profondendo tutti gli sforzi necessari per aprire la struttura. Di contro notiamo che c’è qualcuno a cui non interessa l’apertura perché alla ricerca della conquista di una medaglietta dimenticando che l’apertura del nuovo ospedale è un vantaggio per tutta la sanità della provincia e per i cittadini di tutta la provincia e non solo di Ragusa. Chi pensa di remare contro sbaglia e gli elettori lo capiranno. Guarda caso le frizioni ed i rallentamenti sull’apertura pare provengono dal Pd che in tema di inaugurazioni non può fare scuola. Ci ricordiamo tutti l’inaugurazione fatta all’aeroporto da parte dell’onorevole Digiacomo allora sindaco di Comiso che fece atterrare l’areo di stato in una struttura dove c’era solo la pista. Basta è il tempo di finirla e di capire chi opera a favore dei cittadini e chi opera contro”.

Articoli simili